Cronaca 24 Giugno 2017

12000 parcheggi: “Livorno un posto in cui si paga per vivere il parcheggio di cittadinanza”

“Livorno un posto in cui si paga per vivere”
‘Il parcheggio di cittadinanza’
La deriva orwelliana del cinquestelle ha raggiunto l’apice. Altri 12000 parcheggi saranno converiti in stalli blu a pagamento, costringendo, di fatto, a dover pagare quasi ovunque per parcheggiare. 
La cosa che fa maggiormente arrabbiare è che l’unico interlocutore gradito alla giunta Nogarin, e al ‘Casaleggio de noartri’ Vece, pare sia la CTT. Unico beneficiario dell’operazione (oltre ai vari ipercentri che saranno isole felici). 
Una devoluzione mascherata da rivoluzione, un provvedimento che travaserà i soldi dei cittadini livornesi direttamente nelle tasche della CTT, senza che questo porti alcun vantaggio o alcun servizio. 
Danno il reddito di cittadinanza e te lo fanno spendere in parcheggi.
L’ultimo schiaffo ai livornesi che cominciano a non poterne più dei grillini e delle loro imposizioni. Il voler attuare una trasformazione di Livorno in un surrogato dell’Olanda a colpi di multe, ciclabili improbabili e parcheggi a pagamento. Ingegneria sociale più che urbanistica. Provvedimenti che vanno contro a chi ha famiglie numerose, a chi è pendolare, a chi lavora! 
“Tutti in bici” dicono, ma non tengono conto di quanti furti di biciclette vengono diuturnamente compiuti, che le ciclabili sono state usate per rallentare il traffico automobilistico e quindi sono tutte in mezzo agli scarichi delle macchine. Che così aumenterà a dismisura l’utilizzo di scooter e moto, con tutti gli effetti che ne conseguono. 
Questo progetto ci sembra l’ennesima trovata per piluccare le tasche dei livornesi utilizzando il falso ambientalismo. Un’altra operazione che non porta un risparmio alcuno per i cittadini in difficoltà.
Un altro esempio di come il Movimento 5 Stelle sia un oligarchia autoreferenziale e autocelebrativa.
Questo provvedimento potrebbe essere la tomba del cinquestelle alle prossime elezioni comunali.
Lega Nord Livorno
CONDIVIDI SUBITO!

Lascia il tuo commento