Nera 10 Luglio 2017

Bicicletta rubata, nei guai negoziante e ricettatore.

A seguito della chiamata al 113 di un cittadino che passeggiando per Corso Amedeo, notava la sua bicicletta rubata, chiedendo così l’intervento di una volante, Il personale di Polizia di Stato, Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico, nel corso dei normali servizi di controllo del territorio, interveniva.

Il personale della Polizia di Stato , giunto sul posto, constatava che il velocipede da uomo, marca XMR di colore bianco/argento, risultava rubato come da giusta denuncia presentata negli uffici di questa questura.

Durante le fasi della riconsegna del mezzo al legittimo proprietario, si avvicinava una terza persona che lamentava la proprieta’ della stessa bicicletta, asserendo di averla acquistata da un rivenditore del centro cittadino.

I successivi accertamenti svolti dalle forze dell’ordine, permettevano di individuare il rivenditore che è stato indagato per il reato di acquisto di cose di sospetta provenienza e, successivamente, la persona che gli aveva venduto il mezzo rubato, al quale veniva contestato il reato di ricettazione.

Si precisa che entrambe le persone indagate, risultano avere a carico precedenti di polizia.

Ancora una volta si e’ dimostrata efficace la collaborazione tra cittadini e Polizia di Stato, che ha consentito il recupero dell’oggetto rubato avente un certo valore economico e la contestuale individuazione nonchè successiva denuncia delle due persone coinvolte nella rivendita dell’oggetto rubato .

LIVORNO 10.07.2017

CONDIVIDI SUBITO!

Lascia il tuo commento