Cronaca 26 Maggio 2019

169 denunciati per il Rave Party sull’Arnaccio

Rave party al capannone sull’Arnaccio: i Carabinieri denunciano 169 persone

A seguito del rave party avvenuto nella notte tra il 19 e il 20 maggio, i Carabinieri della Stazione di Stagno, identificate 169 persone, effettuati gli opportuni accertamenti, hanno deferito in stato di libertà gli stessi per il reato di “Invasione di terreni o edifici”.

I militari, resi edotti della presenza di un rave party all’interno di uno stabilimento industriale inutilizzato, di proprietà del comune di Collesalvetti, dell’A.A.M.P.S. di Livorno e della Società Lonzi Metalli, fin dalle ore notturne hanno iniziato a vigilare sull’intera zona.

Al fine di operare in sicurezza ed evitare ulteriori turbative per l’ordine e la sicurezza pubblica, sono iniziate le operazioni volte all’identificazione dei soggetti partecipanti alla manifestazione, con tutte le opportune cautele, anche mentre questi ultimi si allontanavano dallo stabile.

Fortunatamente le operazioni si sono svolte pacificamente, senza recare danni a cose e/o persone.

Tra gli identificati, soggetti provenienti da tutta Italia, tra i quali 19 minorenni e 23 stranieri.

Le circostanze, aggravate dal fatto di avere occupato la struttura arbitrariamente in un numero superiore alle dieci unità, senza alcuna autorizzazione, consentivano ai Carabinieri di procedere d’ufficio al deferimento in stato di libertà per il reato di “Invasione di terreni o edifici” come previsto dall’art.633 del codice penale.

CONDIVIDI SUBITO!
Ekom, promozioni 21 giugno – 4 luglio
Banner 730 caf usb
Banner 5x1000 svs 2022
Precisamente a Cala Beach
Yogurteria Fiori Rosa: con Deliveroo crepes, yogurt e gelato a casa tua
Inassociazione