Cronaca 23 Aprile 2022

1°Maggio nessun concerto alla Terrazza, gli One eat One: l’Amministrazione ha organizzato altro evento di fronte a noi”

Il Lem risponde alle imprecisioni e rinnova l'invito ad esibirsi agli One eat One

Livorno 23 aprile 2022

10 anni vanno festeggiati. E li festeggeremo come meritano .
10 anni di gavetta e grandi esperienze, amicizie nate all’insegna della musica e storie da raccontare.
Il Primo Maggio festeggeremo con amici di sempre al Surfer Joe Livorno Mare.
Ci saranno amici e collaboratori che da sempre ci sostengono, oltre a ottima musica e grandi sorrisi. Obbligatorio esserci, ballare, sorridere, stare assieme.
Ne abbiamo tutti bisogno

Così scriveva il gruppo musicale degli One eat One sulla sua pagina Facebook il 14 aprile 2022

Poche ore fa sempre sulla loro pagina Facebook il post della “Doccia Fredda”, il tradizionale concerto del 1°maggio alla Terrazza Mascagni è annullato per una concomitanza di eventi

Questo il testo del post:

1 Maggio,10 anni di One eat One. Non suoneremo.

Siamo qui a dare una notizia che ci lascia senza parole.

L’evento del 1 Maggio organizzato al Surfer Joe Livorno Mare purtroppo non si terrà.

Nonostante L’evento fosse già organizzato e pubblicizzato su i social, con le molte band coinvolte e con molte persone anche da fuori Livorno già organizzate per venire nella nostra amata terrazza per la giornata; un altro evento è stato organizzato dall’Amministrazione proprio in terrazza con musica e palco annessi di fronte al Surfer Joe.

Le cause non sono riconducibili dunque agli organizzatori, i quali con molti sforzi sia economici che organizzativi hanno tentato in tutti i modi di sbrogliare la cosa, con le relative perdite del caso.

Ci troviamo dunque a comunicarvi che non festeggeremo i nostri 10 anni, 10 anni di una band che con le proprie forze ha sempre cercato di diffondere un messaggio musicale e di contenuto potente, per chi ha orecchie per ascoltarlo.

Ci troviamo in silenzio dopo anni duri di pandemia e confidavamo in un epilogo differente.

Sostegno e sinergia e comunicazione questo sarebbe stato auspicabile.
Siamo basiti e molto delusi.

Doveroso per il futuro, sarebbe fare un calendario condiviso per gli eventi culturali della città in sinergia con i vari attori protagonisti del territorio, ed a sostegno delle band e degli esercenti che dopo anni deliranti tentano una difficile ricerca di normalità e stabilità.

Solo così la crescita sarebbe comune.

Ora torniamo rumorosi a fare quello che abbiamo fatto da una vita, lavorare sodo con le nostre forze con la speranza di vederci a breve magari senza altre brutte sorprese, e se non con un supporto, magari senza altri ostacoli.
Grazie davvero.
Buon compleanno a noi, vi vogliamo bene”

 

Il consigliere comunale Stella Sorgente (M5S) commenta così l’accaduto:

 

“A causa di una sovrapposizione con un evento curato dalla Fondazione LEM, gli organizzatori del tradizionale concerto del Primo Maggio alla Terrazza Mascagni sono stati costretti a cancellarlo all’ultimo minuto.

Ovviamente con grande delusione da parte delle band coinvolte: fra queste anche gli One eat One che avrebbero dovuto festeggiare i loro 10 anni di attività fra musica elettronica e inclusione dei ragazzi con disabilità.

Su questo tema presenterò un question time nel prossimo Consiglio comunale del 29 aprile per capire come sia potuta succedere una cosa simile.

La proposta che fa questa band di creare un calendario unico degli eventi musicali per tutta la città, per evitare sovrapposizioni e disagi come questo, mi sembra poi utile da scrivere in una mozione da discutere nella competente Commissione Cultura.

Dopo tutti i disagi che il mondo musicale ha subito a causa della pandemia, sarebbe il caso di porre molta più attenzione a questo settore”

Luca Salvetti presidente della Fondazione Lem viste imprecise dichiarazioni diffuse su alcuni profili social e riprese anche da testate on line; ritieniene necessario chiarire

 

“Viste le imprecise dichiarazioni diffuse su alcuni profili social e riprese anche da testate on line; riteniamo necessario chiarire quanto accaduto in relazione alla vicenda riportata in un post dell’associazione One eat One.

In esso si attribuiscono all’amministrazione non meglio precisate responsabilità per l’annullamento di un evento organizzato dal Surfer Joe per il 1° maggio, in coincidenza col Villaggio della Settimana Velica Internazionale.

Si tratta di una attribuzione del tutto ingiustificata e priva di qualsiasi riscontro.

Nei mesi scorsi i proprietari del locale erano già stati informati dell’allestimento alla Terrazza Mascagni del Villaggio che per otto giorni porterà migliaia di persone nell’area prospiciente il locale stesso.

La concomitanza, il 1° maggio, tra l’ultima serata del villaggio e l’evento musicale del Surfer Joe; è stata valutata ampiamente nelle giornate di giovedì e venerdì,

tanto da prevedere di annullare gli spettacoli della programmazione del Villaggio SVI – spostandoli in altre giornate – e ospitare sul palco grande le band previste, compresa One eat One.

Difronte a questo il Surfer Joe ha comunque fatto intendere di voler rinunciare a presentare il proprio evento; fissando tra le altre cose un appuntamento con l’amministrazione per recuperare lo spettacolo in altra data.
L’amministrazione e l’organizzazione del Villaggio rinnovano pubblicamente la propria disponibilità, già comunicata all’associazione One eat One

di potersi esibire sul palco del Villaggio in una qualsiasi data della Settimana Velica, compreso il 1° maggio.

 

Siamo dispiaciuti della rinuncia del Surfer Joe che, da quanto descritto, è indipendente dalla nostra volontà.

E siamo dispiaciuti che vengano espressi giudizi privi di una accurata e preventiva informazione sull’accaduto.

Fondazione Lem
Il Presidente Luca Salvetti

CONDIVIDI SUBITO!
@labrolens · Negozio di occhiali da sole e da vista
Inassociazione
Yogurteria Fiori Rosa: con Deliveroo crepes, yogurt e gelato a casa tua