Cronaca 11 Febbraio 2022

20 anni di Cure Palliative, un evento online per festeggiare il servizio al Livorno

Cure Palliative, un evento online per festeggiare i primi 20 anni del servizio a Livorno

LIVORNO, 10 febbraio 2022

Si svolge oggi, 11 febbraio, in modalità webinar il seminario organizzato per festeggiare i primi 20 anni del servizio di Cure Palliative a Livorno.

Per seguire l’incontro sarà sufficiente collegarsi a partire dalle ore 9.30 all’indirizzo https://global.gotomeeting.com/join/269571885.

Costanza Galli, primario del reparto livornese e responsabile della rete aziendale delle Cure Palliative, spiga:

 

“L’incontro dal titolo “Prendersi cura della sofferenza”  sarà un’ottima occasione per ripercorrere il lungo cammino fatto fino ad oggi e accedere i riflettori su quanto ancora da fare.

L’esperienza ventennale del nostro servizio ha fatto da battistrada a livello nazionale tracciando un percorso che negli anni si è imposto come modello da imitare.

La nostra missione è quella di affermare il valore della vita, considerando però la morte come un evento naturale. Non spetta a noi prolungare o abbreviare l’esistenza del malato.

Noi ci occupiamo di provvedere al sollievo dal dolore e dagli altri sintomi, considerando anche gli aspetti psicologici, emotivi e spirituali vissuti nel particolare momento del “fine vita”.

Siamo un servizio particolare anche perché ci rivolgiamo non solo ai nostri pazienti, ma anche alle loro famiglie aiutandole a vivere la malattia e il lutto”.

“Il personale delle cure palliative – continua Galli – interviene quando la medicina non può guarire, ma è comunque in grado di prendersi cura della persona malata per migliorarne, per quanto possibile, la qualità della vita.

 

Possono farlo attraverso il ricovero nel reparto ospedaliero oppure seguendo la persona al domicilio; un servizio con numeri in crescita grazie anche al supporto costante dall’associazionismo che non smetterò mai di ringraziare.

Ogni anno sono circa mille i livornesi, ricoverati in hospice oppure seguiti al proprio domicilio, che possono contare sul nostro servizio.

 

I nostri interventi non sono sempre di tipo strettamente medico o infermieristico, anche se questi sono chiaramente predominanti.

Esistono, infatti, altri aspetti connessi e ugualmente fondamentali in questo percorso come gli interventi psicologici, fisioterapici o anche quelli musico-terapeutici che possono avere una loro importante funzione nella fase di accompagnamento.

Siamo orgogliosi del cammino fatto, ma anche consapevoli che c’è molta strada ancora da fare.

 

Quello che sicuramente non ci mancherà mai l’affetto e la vicinanza di tutti i livornesi che quotidianamente, e non è un modo di dire, avviene davvero ogni giorno, ci fanno sentire la loro vicinanza e il loro sostegno”.

L’incontro, che vedrà la partecipazione di rappresentanti della direzione della USL Toscana nord ovest, della Amministrazione comunale di Livorno e del vescovo Simone Giusti, ha in programma gli interventi di Costanza Galli, direttore Rete aziendale di Cure Palliative, Cinzia Porrà, direttore della Zona Livornese e Francesca Luschi, Presidente Associazione Cure Palliative di Livorno.

CONDIVIDI SUBITO!
@labrolens · Negozio di occhiali da sole e da vista
Inassociazione
Yogurteria Fiori Rosa: con Deliveroo crepes, yogurt e gelato a casa tua