Cronaca 26 Settembre 2020

276 multe per eccesso di velocità, il bilancio dei controlli durante la settimana delal mobilità

Sanzioni e rimozioni in varie zone della città. Controlli della Polizia Municipale durante la Settimana della Mobilità

autovelox viale italiaLivorno, 26 settembre 2020

E’ da poco terminata l’edizione 2020 della “Settimana della Mobilità”. La Polizia Municipale di Livorno fa il punto dei controlli effettuati dal 16 al 22 settembre in varie zone della città.

Sono state impiegate pattuglie a piedi nei controlli di zona e nei posti di blocco. Sabato 19 settembre la Polizia Municipale ha partecipato alla manifestazione “Pedalata in giallo, di parco in parco” con una propria pattuglia ciclomontata.

Sono stati organizzati posti di controllo sul rispetto della velocità; sull’uso dei dispositivi di sicurezza; sull’ottemperanza alle norme della circolazione e della sosta.

Per incrementare il trasporto pubblico, durante questa settimana sono stati garantiti servizi di controllo della fruibilità delle corsie e fermate bus; con carro attrezzi al seguito al fine di rimuovere prontamente veicoli in sosta irregolare suscettibili di ritardare o impedire il normale utilizzo del mezzo pubblico.

  • Dal 16 al 22 settembre sono stati rimossi 28 veicoli che impedivano la libera fruizione dei marciapiedi
  • sanzionati 2 interventi di lavori stradali senza ripristino della segnaletica
  • avanzate 8 richieste di rifacimento segnaletica
  • fatte tappare in via d’urgenza 3 buche in carreggiata
  • sanzionati 276 conducenti che superavano il limite di velocità
  • 1 che circolava con patente scaduta
  • 48 che non indossavano cinture di sicurezza o non assicuravano i propri bambini con idonei sistemi di ritenuta
  • 237 che sostavano il veicolo in violazione al codice della strada a danno di pedoni e/o ciclisti
  • 155 che parcheggiavano in divieto limitando quindi la normale circolazione
  • 16 che cambiavano improvvisamente direzione con pericolose manovre vietate
  • 3 che utilizzavano contrassegni invalidi senza averne titolo
  • 8 che guidavano utilizzando il cellulare
  • 12 che presentavano irregolarità sui documenti di guida
  • 3 che circolavano con veicoli non assicurati
  • 5 che transitavano in aree vietate

La Comandante della Polizia Municipale Annalisa Maritan:

“Il nostro impegno nei controlli di polizia stradale ha come obiettivo, oltre alla sicurezza e alla prevenzione dell’incidentalità; anche la sostenibilità e il miglioramento degli stili di vita nella città, con un traffico urbano più disciplinato e sicuro

Per questo motivo abbiamo effettuato controlli mirati principalmente sulle norme di comportamento durante la Settimana della Mobilità.”

“Rendere la mobilità più sostenibile significa anche renderla più sicura” aggiunge l’assessora alla mobilità Giovanna Cepparello “cercando di tutelare al massimo i pedoni, i ciclisti e le utenze più fragili. Dobbiamo puntare ad una città dove tutti possano muoversi senza correre rischi, e per fare questo è fondamentale l’educazione al rispetto delle norme, da parte di tutti. Sappiamo da questo punto di vista di poter contare sulla preziosa collaborazione della Polizia Municipale, che in questa partita gioca un ruolo fondamentale.”

CONDIVIDI SUBITO!

Lascia il tuo commento