Cronaca 11 Agosto 2022

35 ex dipendenti hanno ottenuto i loro stipendi. Lonzi (Fiom): “Ringrazio tutti coloro che hanno partecipato alla lotta”

Livorno 11 agosto 2022 – Sudelettra, gli ex dipendenti hanno ottenuto le loro spettanze. Lonzi (Fiom): “Ringrazio tutti coloro che hanno partecipato alla lotta”

Dopo mesi di lotta i 35 ex dipendenti della Sudelettra sono riusciti ad ottenere quanto spettava loro.

Lo scorso dicembre Sudelettra (azienda operante in appalto all’interno della raffineria Eni di Stagno) apprese che a partire dal gennaio 2022 l’appalto sarebbe stato gestito da un’altra ditta e così si era rifiutata di pagare ai lavoratori le mensilità di novembre e di dicembre.

A seguito di questo gesto di arroganza padronale scattò una risposta forte da parte dei dipendenti e della segreteria Fiom provinciale: iniziò infatti una vertenza con scioperi e presidi davanti alla raffineria coinvolgendo tutti i lavoratori e le lavoratrici degli appalti.

Nei giorni scorsi i 35 ex dipendenti Sudelettra (dal gennaio 2022 operativi presso l’azienda subentrata nell’appalto) sono riusciti ad ottenere la loro vittoria: tutte le loro spettanze sono infatti state regolarizzate. Una vittoria importante, conseguita grazie anche al coinvolgimento dell’ufficio “politiche del lavoro” dell’Ispettorato del lavoro e del Prefetto.

Questa vicenda – afferma la rsu Fiom Luca Lonzi – dimostra ancora una volta che “l’unione dei lavoratori e delle lavoratrici contro chi vorrebbe farci tornare nell’800 è la risposta migliore”. Lo stesso Lonzi ringrazia tutti i lavoratori che hanno sostenuto e partecipato alla lotta.

Coordinamento Fiom Eni

CONDIVIDI SUBITO!
@labrolens · Negozio di occhiali da sole e da vista
Inassociazione
Yogurteria Fiori Rosa: con Deliveroo crepes, yogurt e gelato a casa tua