Collesalvetti 18 Settembre 2020

A scuola da Collesalvetti a Livorno: “I pullman non si fermano neanche”

La segnalazione di una lettrice: "Usufruire del mezzo è diventato un terno al lotto"

pullmanablu extra urbani -30113

Pullman, immagine di archivio

Collesalvetti (Livorno) 18 settembre 2020 – Riportiamo la segnalazione sul trasporto pubblico di una nostra lettrice

“Sono la mamma di uno studente pendolare che frequenta l’Istituto Orlando a Livorno.

Abitiamo in una frazione del comune di Collesalvetti e da quando è iniziato l’anno scolastico è iniziata anche la nostra piccola odissea.

I pullman diretti in città sono strapieni, in alcuni casi è l’autista che determina in quanti possono salire sul mezzo, – come è giusto che sia, dato il momento critico –  oppure non si fermano neanche. In pratica poter usufruire del mezzo è diventato un terno al lotto.

Tutto questo sempre nelle fatidiche ore che vanno dalle 7  alle 8.30 del mattino.

Come ci arrivano i nostri figli a scuola?

Cosa è stato fatto per ovviare a questo problema?

Cosa devono fare gli studenti che hanno la sola colpa di abitare in zone dimenticate da tutto e da tutti?”

 

CONDIVIDI SUBITO!

Lascia il tuo commento