Attualità 8 Dicembre 2022

A Stagno una scritta con firma anarchica “Alfredo fuori dal 41 bis”

Stagno (Collesalvetti, Livorno), 8 dicembre 2022

Stagno, è apparsa ieri sul muro dell’Eni shop 24 nel piazzale dei camion Eni in via Firenze una scritta ” Fuori Alfredo dal 41 bis” firmata con una “a” cerchiata (simbolo degli anarchici).

Dopo le proteste degli Anarchici a Torino per la possibilità del 41 bis ad Alfredo Cospito, anche a Stagno vicino alla raffineria è apparsa una scritta a suo sostegno

Alfredo Cospito è un anarchico 55enne di Pescara condannato a 10 anni per la gambizzazione di Roberto Ansaldo e per due bombe alla Scuola allievi carabinieri di Fossano. Dopo sei anni di carcere in regime di alta sicurezza, rischia ora il 41 bis.

Questo sarebbe il primo caso di un anarchico condannato al 41-bis, una disposizione introdotta nell’ordinamento penitenziario italiano con una legge nel 1986, in funzione di lotta e contrasto alle mafie

La Corte d’Assise d’Appello di Torino ha accolto alcune eccezioni della difesa degli anarchici Alfredo Cospito e Anna Beniamino, accusati per i pacchi bomba alla caserma degli allievi carabinieri di Fossano (Cuneo), nel 2006.

La Corte rinvierà alla Consulta la decisione sulla concessione o meno delle attenuanti, mentre il procuratore generale aveva chiesto l’ergastolo.

Mentre la palla passa ora al tribunale di Roma che dovrà decidere se dare un esito diverso alla vicenda giudiziaria di Cospito, Alfredo continua il suo sciopero della fame contro il 41 bis che potrebbe attenderlo ed è sostenuto sai suoi compagni che ne chiedono la scarcerazione

CONDIVIDI SUBITO!
Inassociazione