Provincia 19 Febbraio 2022

Abbandono dei rifiuti: “situazione fuori controllo attuare strategie di contrasto e linea dura contro incivili”

linea dura nei confronti dei cittadini indisciplinati che non rispettano le regole relative al conferimento dei rifiuti.

È necessario mettere in campo una strategia destinata al contrasto dell’abbandono indiscriminato dei rifiuti

Immagine di archivioRosignano (Livorno), 19 febbraio 2022

C’è purtroppo un quadro ancora desolante di abbandoni di rifiuti di ogni tipo ed è chiaro che c’è bisogno di un cambio culturale, una più matura coscienza collettiva, ma nel frattempo è utile reprimere con severità gesti che sono tanto inspiegabili quanto ignobili.

Deve essere intrapresa un’azione congiunta tra Polizia Municipale, REA (gestore per la raccolta dei rifiuti) e cittadini, per cercare di porre rimedio all’incivile fenomeno di abbandono di rifiuti nelle strade e nelle campagne di tutto il territorio comunale.

Non è possibile assistere ancora oggi a comportamenti di questo genere, da parte di chi non ha cura dell’ambiente in cui viviamo.

 

È una questione di educazione civica e di informazione. C’è anche chi pur sapendo che esistono altre modalità; va comunque a scaricare materiali edili o di sgombero in campagna e nei pressi dei cassonetti.

Il piano deve prevedere un contrasto più incisivo da parte della Polizia Locale contro i reati ambientali e l’abbandono abusivo dei rifiuti, individuando i trasgressori attraverso il monitoraggio dei punti di abbandono con l’ausilio delle telecamere dislocate nel territorio comunale, l’ispezione del contenuto dei rifiuti abbandonati e una sanzione.

È urgente bloccare energicamente questa forma di inciviltà, avendo come obbiettivo paesi più puliti e il rispetto del programma di raccolta porta a porta, condiviso e rispettato da un’ampia maggioranza di cittadini sensibili alla cura della propria città e dell’ambiente.

Le nostre proposte sono:

– Mappatura e costante controllo di Polizia Municipale delle zone più a rischio di illecito abbandono di rifiuti sul territorio comunale, anche con la collaborazione della locale organizzazione di Protezione civile.
– Installazione, sulla base della normativa vigente e del regolamento comunale sulla videosorveglianza, di un sistema di videocontrollo di punti sensibili del territorio con telecamere mobili e postazioni fisse
– Percorso di coinvolgimento e sensibilizzazione della cittadinanza sul tema e sul controllo del territorio con l’eventuale istituzione dei collaboratori ambientali, gruppi di cittadini volontari, che dopo adeguata formazione condotta dalla Polizia Municipale, potranno svolgere un ruolo di vigilanza ambientale del territorio segnalando l’abbandono illegale dei rifiuti o danneggiamenti al patrimonio pubblico

Deve essere attuata una seria ed efficace attività di prevenzione, controllo e fermezza certamente, ma allo stesso tempo dobbiamo coinvolgere alla condivisione e alla partecipazione i cittadini, perché la qualità dell’ambiente del nostro Comune passa dall’impegno e dalla collaborazione di tutti

Lo dichiara Giacomo Conforti, Coordinatore comunale Rosignano Marittimo – Forza Italia

CONDIVIDI SUBITO!
Ekom, promozioni 21 giugno – 4 luglio
Banner 730 caf usb
Banner 5x1000 svs 2022
Precisamente a Cala Beach
Yogurteria Fiori Rosa: con Deliveroo crepes, yogurt e gelato a casa tua
Inassociazione