Rubriche 24 Gennaio 2023

Abbigliamento maschile invernale: i passi falsi da evitare

24 gennaio 2023 – Abbigliamento maschile invernale: i passi falsi da evitare

Quando arriva la stagione fredda, è fondamentale, anche per gli uomini, trovare il giusto equilibrio tra eleganza e attenzione a quei dettagli che permettono di non andare incontro ai malanni tipici dell’inverno. Essenziale a tal proposito è non incorrere in alcuni passi falsi.

Tra i principali, rientra il fatto di non considerare il ruolo del cappotto, un capo super versatile che, durante i mesi freddi dell’anno, deve essere presente nell’armadio di qualsiasi uomo.

Troppe persone, purtroppo, tendono ad acquistarlo senza fare sufficiente attenzione alla qualità, giusto perché bisogna averne uno per coprirsi.

Sbagliatissimo! In questo modo, è automatico sprecare soldi. Molto meglio è focalizzarsi da subito su capi eccellenti, che possono durare per diverse stagioni.

 

Ciò vuol dire orientarsi verso cappotti in lana o in cashmere, evitando quelli in materiali sintetici (a meno che non si abbia la necessità di acquistare un capo specifico per situazioni in cui è necessario un particolare isolamento termico).

Passando in rassegna le proposte di abbigliamento uomo di brand come Boggi Milano, casa di moda che, ormai da anni, permette a tantissimi uomini di trovare la quadra perfetta tra eleganza, qualità e convenienza, è possibile trovare numerosi e bellissimi cappotti.

Quando si parla di errori da evitare nella scelta dei capi di abbigliamento maschile per l’inverno, un doveroso cenno va dedicato anche alle situazioni in cui si mette in secondo piano l’importanza dei tessuti interni.

Sia quando si ha a che fare con il cappotto, sia nelle situazioni in cui si acquistano giacconi, è consigliabile dare spazio a fibre naturali.

Ancora una volta la fanno da padrone la lana e il cashmere. Anche il mix tra lana e seta ha il suo perché ed è fantastico pure dal punto di vista estetico.

Molti dei passi falsi legati all’abbigliamento maschile in inverno riguardano le scarpe. Sono tanti gli uomini che, quando le acquistano, si soffermano solo sul primo impatto estetico o sul prezzo, senza considerare il fatto che esistono dei materiali per nulla adatti alla stagione fredda. Un esempio concreto? Il cuoio sottile per la tomaia, così come la tela. Meglio spendere qualche minuto in più in negozio o sulla pagina di uno store online ed essere sicuri di acquistare una scarpa caratterizzata da una tomaia e da una suola adeguate per quanto riguarda l’isolamento termico.

Concludiamo rammentando l’importanza di non esagerare con gli strati (c’è che, sopra la maglia della salute, mette anche 4/5 capi, poncho compreso). L’uomo che ha intenzione – comprensibilmente – di non soffrire il freddo in inverno dovrebbe limitarsi a pochi indumenti ma realizzati con ottimi materiali, in modo da garantire un livello di protezione perfetto dal gelo.

CONDIVIDI SUBITO!
Inassociazione