Cronaca 5 Maggio 2022

Accademia Tecnologica Edilizia, ecco il nuovo Istituto Tecnico Superiore

Il Cisternino di Città ha ospitato la prima uscita della nuova realtà formativa

Livorno, 5 maggio 2022 – Concluso l’iter che ha portato alla sua nascita,  ieri, mercoledì 4 maggio, ha fatto la prima uscita pubblica a Livorno la Fondazione Accademia Tecnologica Edilizia (ATE), nuova realtà formativa  di livello regionale, destinata a creare i professionisti e le figure tecniche del mondo dell’edilizia.

ATE è un Istituto Tecnico Superiore di alta specializzazione tecnologica per il settore dell’edilizia e delle costruzioni, che formerà super tecnici specializzati nel mondo dell’edilizia e nel “sistema casa”. E’ rivolto sia a diplomati che a laureati.
Quattro i corsi che l’ITS ATE ha messo in campo per formare tecnici specializzati nel campo dell’edilizia, e che partiranno alla fine di ottobre: “Tecnico superiore per la digitalizzazione dei processi edilizi” (che sarà ospitato  presso la Scuola Edile di via Piemonte a Livorno), “Tecnico per la ristrutturazione architettonica” con sede a Siena, “Tecnico superiore per la gestione del cantiere” con sede a Pisa, ”Tecnico superiore per l’innovazione e la qualità delle abitazioni” con sede a Lucca.
La Fondazione avrà sede a Livorno, in un edificio comunale a Barriera Garibaldi, attualmente in attesa di ristrutturazione.

Alla presentazione ufficiale hanno partecipato l’assessora a Istruzione, Formazione, Lavoro e Università della Regione Toscana Alessandra Nardini, il sindaco di Livorno Luca Salvetti, l’assessore al Lavoro del Comune di Livorno Gianfranco Simoncini, Cristina Grieco del Ministero dell’Istruzione, Stefano Frangerini e Marco Gonzi, rispettivamente presidente e direttore di ATE, Alessandro Turano, dirigente dell’istituto Buontalenti al quale, in veste di capofila della nuova realtà formativa, spetterà rilasciare gli attestati  al termine del percorso biennale.

“Questa inaugurazione –  ha dichiarato il sindaco Luca Salvetti – è un passaggio che attendevamo con trepidazione, si tratta di un punto di arrivo ma anche di partenza. Livorno ha bisogno di novità e di scelte nuove.  In quest’ottica, l’inaugurazione dell’Istituto Tecnico Superiore e la scelta di Livorno per dar vita ad un percorso di questo genere ci favorisce e ci riempie di orgoglio”.

“Siamo arrivati all’avvio, più che alla conclusione, di un percorso molto importante – ha affermato l’assessore al Lavoro e alla Formazione Gianfranco Simoncini – che nei prossimi anni ci permetterà di fornire a centinaia di studenti, dopo il diploma, la possibilità di acquisire nuove competenze, un nuovo diploma superiore spendibile in un settore  così importante come quello dell’edilizia. Arricchiamo così in maniera significativa l’offerta formativa della nostra regione, perché gli ITS sono strumenti regionali e, ovviamente, della nostra città anche perché noi ci siamo candidati  e siamo la sede di rappresentanza e formativa di questo istituto, che sarà poi un istituto che  opererà fin da subito su tutto il territorio regionale.
E’ una realtà – ha aggiunto Simoncini – che abbiamo fortemente voluto come territorio, partendo da un’idea dell’Associazione nazionale Costruttori Edili. Il tavolo Locale per la Formazione, questo strumento che ci siamo dati con la Giunta Salvetti,  ha subito iniziato a rifletter su questa possibilità cercando anche di mettere insieme  i dati che ne motivassero  l’opportunità trovando da subito una grande disponibilità da parte dell’assessora Nardini.  Il perché di questa opportunità è presto detto: l’edilizia è un settore che vive una fase di trasformazione importante, negli ultimi due anni, infatti, grazie anche ad una serie di misure di incentivo che sono state messe in campo dai governi, ha registrato una riprese in termini di fatturato e in termini di occupazione. Una  ripresa  che tuttavia non è legata soltanto angli incentivi ma anche al fatto che  abbiamo bisogno, come sistema Paese, di un’operazione forte di ristrutturazione, riqualificazione e recupero del patrimonio edilizio e questo richiede un investimento in formazione sia per coloro che già operano nel settore ma anche e soprattutto delle nuove figure professionali che devono entrare nel mercato del lavoro e dell’edilizia”.

Il valore degli Istituti Tecnici Superiori è stato sottolineato dall’assessora alla Formazione della Regione Toscana Alessandra Nardini: “Crediamo molto negli Its – ha commentato l’assessora Nardini -, sono un segmento formativo importante per superare quel mismatch, quel disallineamento tra domanda e offerta di lavoro che ancora oggi esiste nel nostro Paese. Con gli Its diamo una risposta al fabbisogno formativo delle imprese, garantendo buonissime prospettive di inserimento nel mondo del lavoro alle ragazze e ai ragazzi che portano a termine questi percorsi”.
“Sugli Its c’è un forte investimento anche a livello nazionale, grazie anche alle importanti risorse del Pnrr che ci auguriamo arrivino presto sul nostro territorio – ha concluso -. Rispetto alla programmazione del nuovo settennato di fondi europei, è prevista poi una quota importante a favore proprio degli Its, che sono uno strumento che in questi anni ha avuto ottimi risultati, perché oltre l’80% di ragazze e ragazzi che escono da questi percorsi riesce a inserirsi nel mondo del lavoro e per oltre 90% di essi lo fa in maniera coerente con il percorso formativo che hanno seguito”.

Per una conoscenza più approfondita della neo Accademia è possibile visitarne il sito web al seguente indirizzo: www.accademiaedilizia.it.

CONDIVIDI SUBITO!
Banner 730 caf usb
Banner 5x1000 svs 2022
Yogurteria Fiori Rosa: con Deliveroo crepes, yogurt e gelato a casa tua
Inassociazione