Rugby 11 Aprile 2022

Accesso agli spareggi per la final-eight per Livorno Rugby U19 dopo il successo a Firenze

Livorno Rugby under 19: successo a Firenze. Sicuro l’accesso agli spareggi che metteranno in palio la final-eight per il titolo tricolore di categoria

Livorno 11 aprile 2022

Sia pur soffrendo, il Livorno Rugby under 19 centra, sul terreno del Firenze, il quarto successo (su cinque partite) del girone élite di categoria e ad un turno dalla fine di questa fase è sicuro della seconda piazza.

I labronici di Luca Isozio, Alessandro Saltapari e Rossano Campochiari si sono imposti sui gigliati 14-19 (1 meta a 3; 1 punto a 4 in graduatoria).

L’ultima partita di questa fase, in casa con la capolista Colorno, diventa per i biancoverdi ininfluente: le posizioni sono delineate.

La situazione del girone:

Colorno 25 p.; Livorno 19; Firenze 6; Lyons Piacenza 0. Nell’altro girone, Cavalieri Prato/Sesto primi con 21 punti e Parma secondo con 18. Staccate le altre.

Negli incontri di spareggio per l’accesso alla final-eight per il titolo tricolore nazionale, le prime incontreranno, in casa, le seconde dell’altro girone.

Probabile il derby toscano Cavalieri-Livorno.

 

A Firenze, biancoverdi in formazione largamente rimaneggiata.

Ottima la prima parte di gara degli ospiti, che con la meta di forza del tallonatore Tori e quella di Baldi (marcatura del terza linea su astuto intercetto, trasformata da Isozio) si portano ben presto sullo 0-12.

Poi i gigliati accorciano le distanze con un piazzato e con una meta non trasformata: 8-12.

I padroni di casa, consapevoli di avere poche possibilità di cogliere il bonus-aggiuntivo, preferiscono ancora la via dei pali e con altri due piazzati operano il sorpasso: 14-12.

Livorno (che pure, classifica alla mano, non aveva la necessità assoluta di vincere e si sarebbe potuto accontentare di amministrare il margine conquistato all’andata) non vuole mosche sotto il naso, getta il cuore oltre l’ostacolo ed effettua il controsorpasso con la meta del centro Piram (nipote di Guglielmo Prima), trasformata da Isozio (14-19 il finale).

Considerate anche le sei gare giocate nella prima parte della stagione, che hanno consentito di celebrare la conquista del titolo toscano, per il Livorno Rugby si è trattata, globalmente, della decima affermazione dell’annata (su undici incontri; unico stop rimediato sul terreno del Colorno).

Lo schieramento labronico a Firenze (dal pilone all’estremo):

De Rossi, Tori, Nanni A.; Gragnani, Bradac; Freschi, Angiolini, Baldi; Rossi, Isozio; Vallati, Piram, Santuari, Pisaneschi F.; Meini. Entrati anche: Quarta, Nicastro, D’Angelo L., D’Angelo G., Schillaci

CONDIVIDI SUBITO!
Ekom, promozioni 21 giugno – 4 luglio
Banner 730 caf usb
Banner 5x1000 svs 2022
Precisamente a Cala Beach
Yogurteria Fiori Rosa: con Deliveroo crepes, yogurt e gelato a casa tua
Inassociazione