Rubriche 28 Novembre 2020

Acquisti online: come sono cambiate le abitudini degli italiani e le nuove regole in arrivo

acquisti online abitudini italiani28 novembre 2020

Le abitudini degli italiani sono cambiate molto nell’ultimo anno, e con tutta probabilità cambieranno ancora.

La situazione relativa al virus e alla pandemia è tutt’altro che risolta, sebbene il clima sia ottimistico, per via del tanto atteso arrivo dei vaccini.

Dunque il momento resterà particolare per alcuni mesi, e di conseguenza gli italiani continueranno verso quella rivoluzione delle proprie routine iniziata a marzo del 2020, in concomitanza con il primo lockdown.

Quando si parla di trend in forte crescita, è facile indicare gli acquisti online, dato che la chiusura dei negozi fisici e le altre limitazioni ha portato molte famiglie a comprare ogni genere di bene merceologico su Internet, facendo così fare un salto enorme agli e-commerce.

Questa è oramai diventata un’abitudine sempre più spesso radicata nel quotidiano, tanto che anche con la totale riapertura dei negozi, gli italiani punteranno in maniera massiccia sull’online, per via dei grandi vantaggi di questo canale.

Allo stesso modo, sono cambiate anche le modalità di accesso al credito, anch’esse all’insegna del digitale.

Contemporaneamente alla crescita degli acquisti sul web, si è sviluppata una nuova modalità di accesso al credito, dato che oggi è possibile richiedere un microprestito su piattaforme online come Younited Credit, ad esempio.

Se le richieste di finanziamento di piccola entità non sono certamente una novità, vista la crescente preferenza dei consumatori italiani verso queste soluzioni già registrata negli ultimi anni, tuttavia in questo modo ci si può occupare di tutto il processo, dall’acquisto alla richiesta di finanziamento, direttamente online.

Ritornando agli acquisti online, non ci saranno soltanto cambiamenti, dato che alcune abitudini rimarranno le stesse del periodo pre-Covid.

Nello specifico, aumenteranno le persone che attenderanno i saldi per acquistare i prodotti, specialmente se si parla di quelli più costosi.

Questo è quanto accaduto ad esempio a Natale, con molti consumatori che hanno preferito anticipare i tempi comprando i regali natalizi a novembre, per via delle promozioni legate al Black Friday.

Si chiude con una interessante anticipazione: stando alle stime di settore, il 34% degli italiani acquisterà più prodotti online nel 2021.

 

I cambiamenti in arrivo nel 2021

 

Dato che gli acquisti online si faranno sempre più massicci nel 2021, i player si stanno organizzando per affrontare questa ennesima rivoluzione. Lo stanno facendo anche i malintenzionati e i truffatori, che già nel corso del picco di connessioni dovuto al lockdown avevano alzato l’asticella e messo in campo diversi attacchi informatici ad aziende e utenti.

Per una questione di sicurezza, dunque, sono in arrivo novità interessanti per i pagamenti online, così da renderli più affidabili e sicuri, anche se in parte diverranno più macchinosi.

Durante il 2021 entrerà in vigore il cosiddetto sistema a doppia autenticazione, che prevede l’inserimento di un codice (OTP) ricevuto via SMS o l’autenticazione con i fattori biometrici. Per quanto concerne l’impatto sulle abitudini degli italiani, ci sono due scuole di pensiero: c’è chi crede che queste complicazioni fungeranno da deterrente per gli acquisti online, e chi invece ritiene che li faranno aumentare, per via del maggior grado di sicurezza percepito dagli utenti.

Certo, è comunque vero che il suddetto sistema renderà gli acquisti online meno rapidi e semplici, e maggiormente sottoposti ad eventuali crash dei server.

CONDIVIDI SUBITO!
Banner laboratorio ottico Labrolens
Ekom, promozioni 12-25 ottobre
Yogurteria Fiori Rosa: con Deliveroo crepes, yogurt e gelato a casa tua
SVS 5x1000
Inassociazione