Eventi 5 Agosto 2021

Alice nel Silos delle Meraviglie, è decollato lo spettacolo che andrà avanti fino al 22 agosto – Il racconto e le foto

Alice nel Silos delle Meraviglie: fino al 22 agosto a Livorno

spettacolo di aliceLivorno 5 agosto 2021

Pilar Ternera/NTC ha ufficialmente inaugurato il nuovo Silos Granario nel porto di Livorno con una rappresentazione che propone due repliche al giorno in uno scenario unico.

Il racconto dello spettacolo visto anche dagli occhi dei protagonisti

È una vera e propria sfida quella lanciata da Francesco Cortoni, regista e autore dei testi di “ALICE”, ai sei attori che fino al 22 agosto porteranno in scena lo spettacolo teatrale ispirato al romanzo di Lewis Carroll “Alice nel Paese delle Meraviglie”.

Un capolavoro che Pilar Ternera e Nuovo Teatro delle Commedie hanno adattato alla fisicità industriale di uno spazio unico, frammentato da lunghe colonne e decorato da un singolare soffitto “a tramogge”.

È quello che offre al piano terra il Silos Granario, nel porto di Livorno, dove “ALICE” ha debuttato con successo mercoledì 4 agosto, quindi andrà avanti fino al 22 con due repliche al giorno (ore 19 e ore 21.30), esclusi i lunedì e il giorno di Ferragosto. L’evento rientra nel programma ufficiale di Effetto Venezia 2021 e beneficia del sostegno del Ministero della Cultura, di Regione Toscana e Comune di Livorno, nonché della collaborazione di Teatro Goldoni, Fondazione L.E.M. ed Effetto Venezia, con il contributo di Porto Immobiliare Srl in qualità di partner tecnico.

«Lo spettacolo è pensato sul movimento degli attori in scena per accogliere lo sguardo di tutti gli spettatori, nonostante le colonne che ostacolano la visuale» spiega l’attore Davide Niccolini, interprete dei personaggi del Bianconiglio e del Dodo.

La difficoltà di una recitazione che debba basarsi sul punto di vista dello spettatore fa sì che per gli attori sia proprio lo spettatore la paura da affrontare sul palco: «I margini di improvvisazione sono annullati e la griglia dentro cui ci muoviamo è molto stretta» racconta la protagonista Elisabetta Raimondi Lucchetti, che interpreta Alice.

Altri elementi di sfida sono il trovare energie e freschezza per portare in scena due repliche giornaliere a brevissima distanza l’una dall’altra e le pesanti maschere integrali che gli attori indossano durante lo spettacolo: insieme al gioco di luci e colori che Federico Raffaelli (Cappellaio matto, Stregatto e Gallina) definisce come una vera e propria “drammaturgia”, le maschere e i costumi caratterizzano questa versione di Alice conferendole una forte componente estetica.

Ed è proprio sulle maschere che tutti gli attori hanno lavorato molto, studiandone il movimento per arrivare a scomporlo a seconda delle esigenze espressive:

«Non possiamo trattarle tutte nello stesso modo e i movimenti che vanno bene per una non funzionano per l’altra» spiega ancora Niccolini.

Di riflesso alla difficoltà di resa espressiva dei personaggi c’è quella di interpretazione, da parte degli attori, delle emozioni di un pubblico che per la prima volta è in sala distanziato e con la mascherina.

All’interno del Silos possono entrare non più di una settantina di persone a replica su tre spalti disposti a ferro di cavallo.

A differenza della classica rappresentazione frontale, i sei attori di “ALICE” si trovano a interagire con lo spettatore a 360°, muovendosi in uno spazio insolito, giocando con la sorpresa e l’inaspettato.

Anche i suoni e le musiche originali di Filippo Conti sono calate in modo tale da permettere una vera e propria immersione dello spettatore all’interno dell’incanto di Alice, proiettandolo in un mondo magico.

Un esperimento complesso con il quale la compagnia teatrale del Nuovo Teatro delle Commedie torna dopo più di un anno a condividere un luogo fisico con gli spettatori e dà loro appuntamento tutte le sere, fino al 22 agosto al Silos Granario, nei pressi del quale si trova un comodo parcheggio a cui si accede dal Varco Fortezza.

Questo il cast al completo: Elisabetta Raimondi Lucchetti, Silvia Lemmi, Irene Catuogno, Federico Raffaelli, Davide Niccolini, Carlo Salvador, Francesco Cortoni. Musiche di Filippo Conti; costumi di Massimo Tintorini; maschere di Gisella Buttera, Matilde Gori, Noemi Perna; oggetti di scena di Giordana Vassena.

INFO E BIGLIETTI. Per raggiungere il Silos Granario si deve superare il Varco Fortezza, a fianco della Fortezza Vecchia di Livorno, e seguire il percorso pedonale che costeggia il Terminal Crociere. Per garantire l’accesso allo spettacolo in sicurezza e nel rispetto delle normative anti Covid è consigliato l’acquisto del biglietto in prevendita. A partire dal 6 agosto, si può accedere alla struttura soltanto se muniti di green pass. Biglietti: ingresso 12 € adulti, 10 € bambini; in prevendita 10 € adulti + d.p., 8 € bambini + d.p.. Prevendite: su www.nuovoteatrodellecommedie.it, nei punti vendita BoxOffice Toscana, presso la biglietteria del NTC, via G.M. Terreni 3, dal 29/7 al 3/8 (domenica esclusa) con orari 10-12 e 18-20. Orari Biglietteria spettacolo: durante le serate di spettacolo, dalle 17.30 alle 18.30 e dalle 20 alle 21, presso la biglietteria del Silos Granario – Terminal Crociere, Piazzale dei Marmi 12, Livorno. Info: info@nuovoteatrodellecommedie.it, 05861864087 – 3479708503.

CONDIVIDI SUBITO!
Banner laboratorio ottico Labrolens
Yogurteria Fiori Rosa: con Deliveroo crepes, yogurt e gelato a casa tua
SVS 5x1000
Inassociazione