Cronaca 8 Dicembre 2020

Allagamenti in città, Perini (Lega): “Si spende meno che per il prato dello stadio”

Alessandro Perini, consigliere comunale Lega

Alessandro Perini, consigliere comunale Lega

Livorno 9 dicembre 2020

Il consigliere comunale della Lega, Alessandro Perini interviene sugli allagamenti in città ed il sistema fognario

“Salvetti parla di adeguare le fogne bianche, ma nel 2021 ha previsto di spendere meno che per il prato dello stadio.

“Nella nota di ieri Salvetti si complimenta con se stesso per l’incredibile risultato conseguito (l’averci avvisati che pioveva!) e vagamente parla di un problema con la rete di smaltimento delle acque piovane. Peccato che nella vaghezza si sia dimenticato di dire che è proprio il Comune a doversi occupare della questione.

Infine si è trovato il coraggio di paragonare l’alluvione del 2017 all’evento dello scorso fine settimana. Un’affermazione surreale. Nel 2017 ha piovuto ben oltre il 300% in più rispetto a sabato e lo ha fatto in sole 3 ore. Così emerge una strana contraddizione: quando serve ad attaccare l’ex sindaco Nogarin, l’alluvione è un evento che andava tenuto sotto controllo; ora che invece serve come scudo per le proprie incapacità, diventa un evento imprevedibile al quale agganciarsi. Così è diventata imprevedibile anche la pioggia di sabato.

Il problema è la manutenzione e l’adeguamento della rete di fognatura bianca ed è ampiamente conosciuto. Al punto che – ad emergenza in corso – ne ha parlato pure Salvetti, che poi ha annunciato interventi straordinari. Il Signor Sindaco si sveglia solo ora? Mi chiedo dove sia stato Salvetti in questi quasi due anni da sindaco della città. Stupisce non poco questo annuncio di interventi straordinari. Nel 2021 per le opere pubbliche il Comune può investire 40 milioni, ma alla manutenzione e all’adeguamento della rete sono destinati a malapena 200 mila euro. Per darvi un’idea, per la rete fognaria di un’intera città si spenderà assai meno di quanto si spenderà per rifare il manto erboso dello stadio(300 mila euro). La cosa ha del clamoroso e mi chiedo come si faccia a sostenere che la cifra è adeguata all’importanza dell’intervento. Mi sembra evidente che impedire l’allagamento della città non sia affatto una priorità di questa Amministrazione. Per fortuna non mi risultano esserci state conseguenze fisiche per le persone, ma i danni alle attività e alle case ci sono eccome. Caro Sindaco, secondo lei questi danni chi dovrebbe ripagarli?”

CONDIVIDI SUBITO!
Ekom, promozioni 21 giugno – 4 luglio
Banner 730 caf usb
Banner 5x1000 svs 2022
Precisamente a Cala Beach
Yogurteria Fiori Rosa: con Deliveroo crepes, yogurt e gelato a casa tua
Inassociazione