Cronaca 24 Ottobre 2017

Alluvione: 2049 le domande dei privati. Soltanto il 75% risultano ammissibili

Alluvione Livorno: oltre 2000 le domande dei privati

 

LIVORNO – La presentazione del Piano degli interventi per la messa in sicurezza del territorio è stata anche l’occasione per fare il punto sulle domande di rimborso dei danni subiti da parte dei privati.

Sono state 2049 le domande presentate dai cittadini per un totale di danni denunciati pari a 33,3 milioni di euro. Però soltanto il 75,65% di queste risultano ammissibili, pari a 1550 ed ad un valore di 27,6 milioni di euro. Sono 1.381 quelle ammissibili presentate a Livorno, 128 a Collesalvetti e 37 a Rosignano Marittimo. Undici sono invece quelle presentate dalle associazioni, per un valore totale di 938 mila euro.

Oltre un terzo delle domande ammissibili (556, il 35,9%) riguardano un danno compreso tra i 1.000 e i 5.000 euro, 269 (il 17,35%) danni tra i 10 e i 20.000 euro, 185 domande (il 12%) tra i 5 e gli 8.000 euro, 152 (il 9,8%) tra i 100 e i 1.000 euro e 94 (il 6%) tra i 20 e i 30.000 euro.

Da ascrivere tra le curiosità le 2 domande presentate per denunciare un danno sotto i 100 euro, anche se non mancano (sono 6) coloro che dichiarano di aver avuto danni per oltre 300.000 euro.

Sono esclusi da eventuali contributi i danni alle pertinenze come cantine e garage, giardini, cortili e relativi arredi, terreni, muri perimetrali di cortili e giardini, gli immobili inutilizzati o per uso diverso da abitazione, le attrezzature, le biciclette, le imbarcazioni, i camper e i carrelli.

CONDIVIDI SUBITO!