Ambiente 24 Settembre 2017

Alluvione, Attivati e in corso oltre 50 interventi sui corsi d’acqua

La Regione: “Sono stati avviati su tutto il reticolo idrografico per un totale di 5 milioni di euro”

La Regione Toscana con il presidente Enrico Rossi, da pochi giorni anche commissario delegato per fronteggiare l’emergenza, fa il punto sulle opere di somma urgenza in corso a Livorno e nel livornese dopo la drammatica alluvione del 10 settembre scorso.

Partiti il giorno stesso l’evento, i lavori sono condotti dalle squadre composte dai tecnici del Genio civile in collaborazione con i tecnici del Consorzio di bonifica 5 Toscana Costa e Consorzio 4 basso Valdarno che si sono messi all’opera immediatamente per fronteggiare l’emergenza.

Si tratta di interventi sull’intero reticolo dei corsi colpiti, dal Tora nel comune di Collesalvetti, a tutti i corsi del comune di Livorno, fino al Chioma al confine con il comune di Rosignano. Prioritari sono stati la messa in sicurezza degli argini danneggiati, primo fra tutti quello dell’Ugione responsabile degli allagamenti nella zona di Stagno e nella zona industriale dell’Eni a Collesalvetti.

Quindi si sono ripristinati i danni alle opere idrauliche e alle sezioni invase da ogni genere di detriti e ostruzioni, non ultime le auto, indispensabili e urgenti per restituire funzionalità idraulica a tutto il reticolo, compresi affluenti e corsi secondari, che contribuiscono alla messa in sicurezza del territorio.

 

CONDIVIDI SUBITO!

Lascia il tuo commento