Politica 12 Aprile 2021

Amato, Forza Italia continua il lavoro per la tutela del “mondo scuola”

Amato Nicosia Forza Italia

Amato Nicosia, (Forza Italia), immagine di archivio

Livorno, 11 aprile 2021

“La Toscana della scuola non si ferma grazie all’Onorevole Valentina Aprea, Responsabile Nazionale Dipartimento Istruzione di Forza Italia, che ha incontrato in remoto il Direttivo Docenti Precari Toscana.

Dentro l’emergenza sanitaria c’è l’emergenza educativa e della docenza,  la scuola ha bisogno di uscire dall’abuso del precariato, dalla situazione “cattedre vuote.

 

Sempre più docenti in servizio nelle scuole sono attualmente precari.

Si tratta di una realtà unica che non può essere affrontata con la modalità della selezione per concorso ma è necessaria una soluzione che tenga conto degli anni  di servizio maturati da questi docenti.

Pertanto è necessario ultimare il concorso straordinario ed attivare concorsi riservati per i docenti precari che prevedano l’accesso in base agli anni di servizio a corsi-concorsi della durata di un anno con valutazione finale per la stabilizzazione, unitamente a percorsi formativi, per riallinearli anche alle nuove sfide digitali.

 

I docenti hanno giustamente fatto presente che la situazione di oggi è identica a quella dello scorso anno, con classi in DAD e prospettive confuse.

Situazione nebulosa per l’inizio del prossimo anno scolastico, occorre  provvedere nell’ immediato a coprire i migliaia di posti vacanti (circa 230mila) per i docenti e per gli ATA.

Come sottolinea l’ Onorevole Aprea , i docenti precari sono i nostri docenti, tutelare i loro diritti è sinonimo di migliorare il settore Istruzione: stanno dando gli anni migliori alla Scuola ed ai loro Studenti, per questo devono essere valorizzati.

Occorre programmare la formazione in servizio, gratuita e garantita con lo scopo di finalizzarla alla valorizzazione della propria esperienza.

Troppe le cattedre scoperte anche nel sostegno (circa 70mila). Ribadiamo che Forza Italia si batterà per  stabilizzare e formare  tutto il comparto.

 

Restiamo quindi in attesa di ricevere per iscritto le problematiche riscontrate unitamente a  possibili soluzioni da parte del Direttivo Docenti Precari Toscana che ha apprezzato le nostre proposte e incoraggiate ad andare avanti.

Porteremo il tutto nelle sedi parlamentari e proporremo un dibattito anche in Regione Toscana coinvolgendo i due dipartimenti regionali “Istruzione” e “Università e Formazione”.

 

Uniti possiamo superare le problematiche relative ai docenti precari per i quali è necessario e fondamentale la loro stabilizzazione”.

Elisa Amato

Responsabile Toscana Dipartimento Università – Responsabile provinciale Livorno Dipartimento Istruzione – Forza Italia

 

CONDIVIDI SUBITO!
Ekom, promozioni 21 giugno – 4 luglio
Banner 730 caf usb
Banner 5x1000 svs 2022
Precisamente a Cala Beach
Yogurteria Fiori Rosa: con Deliveroo crepes, yogurt e gelato a casa tua
Inassociazione