Cronaca 27 Febbraio 2019

Amministrative, la mezza idea di Diop di scendere in politica (ma non col PD)

Diop Mbaye, storico leader della comunità senegalese a Livorno medita di scendere in campo per le prossime amministrative. “Ci sto lavorando – ci commenta – è una intenzione che mi piacerebbe concretizzare”

Diop spiega che vuole realizzare “qualcosa che va oltre la comunità senegalese, anche se rimane da chiarire il quadro delle alleanze”. “Prima ero col Pd, ma da quando ho acquisito l’autonomia, vado dove mi porta l’interesse della mia gente“.

Un nome e un programma non ci sono ancora, ma “da qui a maggio vediamo se c’è un insieme di liste autonome, fuori dai partiti classici come Pd e Forza Italia, ma neppure la Lega“. Scenderà dunque in campo? “Perché no?  Si tratta di trovare le persone giuste e fare le liste”.

Qual è la cosa più importante che Diop vorrebbe inserire nel suo programma?  “Rendere partecipi della vita politica i cittadini cosiddetti stranieri con la carta di soggiorno e un certo tempo di residenza. Abbiamo l’occasione di fare un salto di qualità nell’integrazione e di superare il ‘consigliere aggiunto’. Volendo si può andare anche oltre la carta di soggiorno. Le idee ci sono – conclude – e se troviamo le persone giuste possiamo portare avanti questo progetto”.

CONDIVIDI SUBITO!