Provincia 29 Settembre 2021

Amministrative, Libera Chiede il rispetto art. 59bis dello Statuto di San Vincenzo

San Vincenzo (Livorno) 29 settembre 2021

Come Libera, chiediamo trasparenza e rispetto delle regole, l’impegno pubblico degli eletti a costituire il Comune Parte Civile in caso di processo penale per i fatti del 9 marzo scorso.

Dobbiamo constatare che a 5 giorni dalla data delle elezioni una delle 5 liste che si sono presentate, la lista con candidato sindaco Davide Lera, non ha ancora ottemperato a quanto previsto dallo Statuto Comunale di San Vincenzo, all’art. 59 bis:

“1. I titolari di cariche elettive, di nomine e designazioni comunali devono rendere pubblica la loro appartenenza ad associazioni.

2. ( ) i Consiglieri Comunali e gli Assessori, compresi quelli di nomina esterna al Consiglio, depositano presso la Segreteria Generale del Comune una dichiarazione illustrativa della propria appartenenza ad associazioni, qualunque sia la loro finalità, precisandone la denominazione. Le dichiarazioni sono pubblicate per un periodo di 15 giorni all’Albo Pretorio Comunale.

3. Le dichiarazioni di cui al presente articolo sono rese da tutti i candidati alla carica di Sindaco e consigliere comunale nonché di difensore civico e di componente delle unità di decentramento. Il Segretario Generale ne assicura la pubblicazione all’albo pretorio per tutto i periodo di durata della campagna elettorale .

4. Il curriculum vitae dei soggetti nominati, delegati o incaricati dal Sindaco e quello degli Assessori non facenti parte del Consiglio Comunale deve contenere la dichiarazione relativa alle associazioni di appartenenza.”
Abbiamo ritenuto necessario evidenziare questa situazione contando sul fatto che vi sia ancora il tempo, per il candidato Sindaco Lera e i suoi candidati di lista, per compilare e consegnare la dichiarazione al Segretario Comunale, per la successiva pubblicazione sull’Albo on line del Comune.

Tutte le altre liste hanno provveduto a depositare questa dichiarazione, che è stata pubblicata all’Albo dal 14 settembre scorso.

E’ vero che la non pubblicazione, stando all’art 59bis, non comporta alcuna sanzione, ma sarebbe una mancanza di trasparenza e rispetto delle regole, proprio in elezioni che nascono da vicende giudiziarie assai gravi.

Invitiamo quindi il candidato sindaco Lera e ai suoi candidati a provvedere a rendere pubbliche le informazioni richieste dall’art 59bis dello Statuto Comunale.

Con l’occasione riteniamo necessario ricordare la nostra richiesta pubblica rivolta a tutti i candidati Sindaco di dichiarare pubblicamente il proprio impegno in caso di elezione, qualora si arrivi al processo penale per l’inchiesta che ha portato allo scioglimento del Consiglio Comunale, a compiere tutti gli atti necessari affinchè il Comune si costituisca Parte Civile. A nostro avviso si tratta di un’azione necessaria a sanare il danno subito dall’Istituzione e dalla comunità, e al tempo stesso un chiaro impegno per il futuro per un’azione politica trasparente, chiara, etica e attenta ai “beni comuni” e agli interessi pubblici.

 

CONDIVIDI SUBITO!
Ekom, promozioni 21 giugno – 4 luglio
Banner 730 caf usb
Banner 5x1000 svs 2022
Precisamente a Cala Beach
Yogurteria Fiori Rosa: con Deliveroo crepes, yogurt e gelato a casa tua
Inassociazione