Cronaca 18 Gennaio 2019

Amministrative: ‘Per Livorno’ interrompe gli indugi e prende una posizione netta

La Lista Civica “Per Livorno Insieme” interrompe gli indugi e prende una posizione netta.

L’obiettivo di questa piattaforma civica è cambiare passo, gettare le basi per una coesione di programmi davvero innovativa, che faccia della sostenibilità, della coesione sociale, del rilancio dell’economia, della tutela dell’ambiente della sicurezza e della salute, le chiavi di un programma in grado di risollevare la nostra città.

Se da una parte la scelta è di non dare indicazioni di voto per le elezioni europee in quanto lista civica, con forza facciamo una proposta di governo per la città. In un momento tanto difficile siamo convinti che non basti buttare sulla stampa nomi di candidati scelti sulla base di equilibri di poltrone. Serve una squadra, dotata delle adeguate competenze, politiche e tecniche, necessarie per risolvere i complessi problemi della città, di cui il sindaco sia davvero espressione.

In tanti anni abbiamo sviluppato un programma ampio e non ideologico. Chi sta facendo accordi senza programmi, sicuramente non lo fa con noi. Convinti che il civismo a Livorno sia l’unica vera alternativa alle fallimentari politiche tradizionali abbiamo scelto di scendere in piazza fra la gente, fra i problemi, per risolverli anche quando servono posizioni di rottura se non è tutelato l’interesse comune o manca il semplice buon senso.

Ecco le priorità di Per Livorno Insieme.

La mobilità e la sosta non possono essere strumento di tassazione a vantaggio di un privato solo per far cassa, è urgente un piano del traffico coerente con le esigenze della città.

Diciamo no ai rifiuti da fuori Livorno: basta con strumentalizzazioni politiche su un servizio che porta qui un maggiore inquinamento a fronte di una raccolta inadeguata. La riduzione della produzione di rifiuti va perseguita con criteri scientifici e senza disservizi.

La riqualificazione economica e sociale va di pari passo con l’aumento della sicurezza, reale e percepita, che non può ammettere zone di illegalità al suo interno.

Il Sindaco deve tutelare primariamente il territorio in termini di prevenzione, sanità e protezione civile.

L’attuazione di politiche SOSTENIBILI per il territorio parte dalla riorganizzazione del porto, dalla bonifica delle aree industriali, dalla riqualificazione dei servizi turistici e commerciali, in un patto con il settore privato che non sia di svendita dei beni pubblici, che tali devono rimanere, ma di ricerca di reali sinergie e chiara separazione dei ruoli.

Per Livorno Insieme sta con gli studenti, i commercianti, gli imprenditori, i dipendenti, i disoccupati, i residenti, i pendolari, i disabili, i volontari, le famiglie, gli stranieri, gli sportivi, i turisti: insomma tutti coloro che vogliono convivere trovando in questa città quello spirito pluralista e laico che attraverso una economia basata sull’integrazione di idee e persone, faccia di Livorno un luogo dove sia bello venire a vivere.

Lista Civica “Per Livorno Insieme”

CONDIVIDI SUBITO!