Cronaca 10 Settembre 2022

Antisemitismo a Livorno, il Console di Israele per la Toscana Marco Carrai condanna il gravissimo gesto

Livorno 10 settembre 2022 – Antisemitismo a Livorno, il Console di Israele per la Toscana Marco Carrai condanna il gravissimo gesto

Il Console di Israele per la Toscana Marco Carrai condanna il nuovo gravissimo episodio di antisemitismo avvenuto a Livorno.

Imbrattare un banco del mercato con la stella di David impiccata fa definitivamente capire per chi ancora non lo avesse capito che antisemitismo e anti Israele sono la stessa faccia della medaglia.

Una medaglia che deve essere condannata senza sè e senza ma per essere estirpata dalla società. Estirpare il male è l’unico modo per costruire una società più giusta.

Speriamo che non si debba ripetere l’irripetibile perché finalmente riparta un moto sociale contro tutto questo.

Infatti non è più il tempo delle condanne generali ma di un moto sociale che combatta tutto questo. Troppi fatti e atti antisemiti sono  accaduti ultimamente In Toscana.

La memoria non deve dimenticare perché la storia non si ripeta. Il mio pensiero va all’antica comunità ebraica di Livorno che ebbe in quella città un luogo libero e oggi si ritrova aggredita.

Marco Carrai Console onorario di Israele per la Toscana, Emilia Romagna e Lombardia.

Ekom-Promo-Mazzini-Olandesi-16-26-aprile
SVS 5x1000 2024
Inassociazione