Aree pubbliche 26 Ottobre 2018

Apolloni sul Pascoli: gara di affidamento biennale ma con condizioni diverse

Livorno 25 ottobre 2018 – “L’amministrazione ha trovato una soluzione per aumentare il numero degli ospiti del Pascoli. Oggi sono 71, arriveremo a 92 col riempimento completo indicato nella gara di prossima uscita e questo favorirà la riduzione dello squilibrio economico che oggi caratterizza la struttura”.
Così l’assessore al Sociale, Leonardo Apolloni, dopo l’incontro con una delegazione sindacale in rappresentanza dei lavoratori. 

“Ho chiarito alla delegazione che la nostra priorità è trovare una sintesi tra sicurezza della struttura, sicurezza dei conti e sicurezza dell’offerta di questo tipo di servizi agli anziani nel territorio livornese. Una condizione strettamente legata ai posti di lavoro attuali e futuri” sottolinea l’assessore.

“Per arrivare a questo obiettivo di sintesi – prosegue Apolloni – stiamo lavorando per fasi: ci sarà la gara con durata 1+1, con la quale cercheremo di riempire il Pascoli, e in parallelo continueremo sulla strada di una soluzione strutturale, perché servono milioni di euro per la manutenzione straordinaria e questo è il punto di partenza”.

“Abbiamo sempre detto che stavamo lavorando ad un’alternativa alla dismissione – puntualizza l’assessore – e la gara contiene gli elementi di tutela necessari per tenere la RSA Pascoli attiva e a pieno regime. La miglior garanzia possibile per le famiglie degli ospiti, le lavoratrici e i lavoratori, e la collettività legata all’equilibrio dei conti pubblici”

“Oggi ad esempio – conclude Apolloni – paghiamo la cooperativa che gestisce il servizio con la formula del vuoto per pieno, ossia versiamo la stessa cifra a prescindere dal numero di letti occupati e dunque dal carico di lavoro. Una formula capestro con le attuali presenze del Pascoli che ha determinato un aggravio di costi a fronte di minori entrate per il Comune. E nella nuova gara infatti l’abbiamo abbandonata”.

CONDIVIDI SUBITO!