Politica 26 Febbraio 2024

Area giochi pericolosa in località Molino a Vento

Area giochi pericolosa in località Molino a VentoRosignano (Livorno) 26 febbraio 2024 – Area giochi pericolosa in località Molino a Vento

Il Gruppo Consiliare di Fratelli d’Italia, insieme a militanti e dirigenti comunali continua a lavorare, in aula e sul territorio, per contrastare e possibilmente risolvere le evidenti criticità più o meno gravi che, di volta in volta, ci vengono segnalate dai cittadini.

Riteniamo che, aldilà delle differenti opinioni, sia compito primario dei consiglieri comunali farsi carico principalmente delle problematiche territoriali, che sono poi quelle che stanno più a cuore ai residenti.

Sono stati molti i nostri interventi e le nostre segnalazioni; questa volta ci occupiamo della situazione della località Molino a Vento nella frazione di Rosignano Marittimo.

L’area circostante all’antica struttura del Molino tenuta a verde e molto frequentata, in particolare da bambini e ragazzi, si presenta insicura: infatti da molti mesi è parzialmente occupata da un pino d’alto fusto che si è abbattuto e ancora oggi non è stato rimosso, come avvenuto, peraltro con gravi ritardi, in altri casi nel territorio comunale.

Non è l’unico problema, infatti nella stessa area ormai da molto tempo è stata abbandonata un’autovettura incidentata; anch’essa contribuisce a dare un’immagine di complessivo degrado oltre che di obiettivo pericolo.

La situazione di abbandono non è certo consona ad un luogo dedicato a giochi di bambini e ragazzi che meritano ben altra attenzione.

Una semplice osservazione del luogo induce ad un’ulteriore, grave preoccupazione data dal fatto che ai limiti dell’area verde dedicata ai giochi si trovano altri pini di alto fusto pericolosamente inclinati, è ovvio che se uno si è già abbattuto sia più che legittimo sospettare che se ne possano abbattere anche altri il che potrebbe avvenire con gravi danni alle persone.

Fratelli d’Italia ritiene che quello descritto sia l’ennesimo esempio di cattiva gestione del territorio da addebitare all’incuria dell’Amministrazione, che oltre a non contrastare il degrado tralascia anche gli aspetti più importanti della sicurezza dei cittadini

E’ quanto dichiarano con una nota  Stefano Scarascia – Capo Gruppo in Consiglio Comunale di Fratelli d’Italia e Riccardo Zanobini – Dirigente comunale di Fratelli d’Italia

 

SVS 5x1000 2024
Inassociazione