Aree pubbliche 13 Aprile 2022

Aree gioco e fitness inclusive, il Comune si aggiudica 168mila euro

Il Comune di Livorno si aggiudica un finanziamento statale di oltre 168mila euro per il progetto aree gioco e fitness inclusive

In questi giorni è stata anche realizzata la nuova struttura in via Giordano Bruno

 

la nuova area inclusiva in via Giordano Bruno

la nuova area inclusiva in via Giordano Bruno

Livorno, 13 aprile 2022

Il Comune di Livorno si è aggiudicato un finanziamento statale di 168.450 euro dal “Fondo per l’inclusione delle persone con disabilità” della Presidenza del Consiglio – Ministro per le Disabilità. La ripartizione delle risorse, a livello locale, è stata approvata dalla Regione Toscana, con delibera della Giunta regionale n. 374 del 6 aprile scorso.

Il bando statale, tra i vari interventi, prevedeva quello per “Attività ludico-sportive: aree accessibili e attrezzate con strutture ludiche e percorsi che consentano a tutti i bambini, anche con condizioni di disabilità, di svolgere attività in sicurezza garantendo interazione, socializzazione e sviluppo delle facoltà cognitive”. Il bando richiedeva anche che le aree oggetto di intervento fossero collocate in prossimità di scuole, parchi, aree ricreative, con spazi privi di barriere architettoniche o sensoriali.

Il Comune di Livorno si è candidato con una proposta che era già in avanzato stato di progettazione, ed era stata approvata dalla Giunta comunale nel febbraio scorso. Si tratta del progetto per la realizzazione/riqualificazione di aree gioco accessibili anche ai bambini disabili, e per il potenziamento, anche in senso inclusivo, delle aree “fitness” cittadine (riqualificazione del campino di Antignano e creazione di una nuova area attrezzata all’inizio del viale Italia, in largo Bellavista, in sostituzione della vetusta area fitness alla Terrazza Mascagni). Si tratta di interventi che oltre a riqualificare aree e attrezzature ormai obsolete e spesso poco accessibili ai disabili, consentiranno di praticare sport e giochi all’aperto a un’utenza più ampia, sia per numero che per fasce d’età, venendo incontro alle mutate esigenze della cittadinanza in seguito alla pandemia. E dunque tanti giochi inclusivi per i più piccoli, e un nuovo modo di concepire le aree fitness per garantire la più ampia accessibilità, grazie all’introduzione di elementi ergonomicamente evoluti, con impugnature a varie altezze, per consentire l’allenamento contemporaneo a più utenti, anche su sedia a rotelle.

Per la nostra regione, per questo tipo di interventi, il Ministero aveva messo a disposizione quasi un milione e 790mila euro.

Livorno è risultata prima in Toscana aggiudicandosi il contributo di gran lunga più cospicuo, di oltre 168mila euro. Seguono Massa, con un progetto da 138mila euro per la riqualificazione in senso inclusivo di una spiaggia e di parchi pubblici, e Prato con 100mila euro per la riqualificazione di una grande area giochi.

Esprimono grande soddisfazione per questo risultato l’assessora a urbanistica e lavori pubblici Silvia Viviani e l’assessore al sociale Andrea Raspanti: “Il Comune di Livorno conferma la sua notevole capacità di intercettare con prontezza e grande efficacia tutte le opportunità di finanziamento che si presentano, grazie anche alle sinergie con gli uffici della Regione. Questo progetto era già stato approvato dall’Amministrazione comunale, e il finanziamento che adesso abbiamo ottenuto ci consentirà di continuare a riqualificare (o realizzare ex novo) altri spazi inclusivi, con interventi che si susseguono in maniera continuativa. Proprio in questi giorni, dopo la riqualificazione dell’area nel parco Coltellini e la costruzione della nuova struttura in piazza Europa alla Scopaia, è stata quasi del tutto completata, e già resa fruibile alla cittadinanza, l’area giochi inclusiva nel parco di via Giordano Bruno”.

 

CONDIVIDI SUBITO!
Banner 730 caf usb
Ekom, promozioni 24 maggio-2 giugno
Banner 5x1000 svs 2022
Yogurteria Fiori Rosa: con Deliveroo crepes, yogurt e gelato a casa tua
Inassociazione