Ambiente 9 Maggio 2018

Arpat alla Rai sulla Raffineria: “Acque mescolate con idrocarburi” e “emissioni abbastanza consistenti di vapori”

Il direttore regionale dell’ente fa il punto sulle maleodoranze, comunque non esclusivamente ascrivibili a Eni

Il direttore generale dell’Agenzia Regionale per la Protezione Ambientale della Toscana, Marcello Mossa Verre, spiega la causa delle maleodoranze che affliggono i quartieri nord della città, in particolare Stagno. “Abbiamo riscontrato acque mescolate con idrocarburi. Il tetto galleggiante era fuori posto” e “Al di là dei disturbi olfattivi, c’era una emissione abbastanza consistente di vapori di idrocarburi“. “Eni – conclude il direttore – è collaborativa ma devono avere una marcia in più“.
L‘intervista al direttore di Arpat è disponibile sul sito della Rai (ma solo dopo una lunga e fastidiosa pubblicità): clicca qui
CONDIVIDI SUBITO!