Cronaca 17 Maggio 2020

Violazione del divieto di dimora, arrestato marocchino e la sua compagna pisana

polizia 113 auto lampeggianti piazza dei mille (1)Livorno, 17 maggio 2020 – Agli arresti in carcere un cittadino marocchino del 1991 e la sua compagna pisana del 1983.

Entrambi sono  domiciliati a Livorno e già indagati dalla Squadra Mobile, in una indagine per spaccio di sostanze stupefacenti.

L’indagine si era conclusa con l’emissione di misure cautelari personali il 10 maggio a carico di 7 persone

I due erano stati sottoposti alla misura del divieto di dimora nel Comune di Livorno, con obbligo di firma presso la Questura di Pisa.

I numerosi controlli posti in essere dal personale della IV Sezione Squadra Mobile hanno permesso di accertare le ripetute e disinvolte violazioni di tale divieto da parte di entrambi i soggetti , trovati quotidianamente a Livorno, per questo sono stati arrestati il marocchino e la compagna pisana.

Il Tribunale di Livorno ha deciso di aggravare tale misura cautelare, sostituendola con quella in carcere.

L’uomo è stato associato presso la Casa Circondariale di Livorno, mentre la donna è stata accompagnata a quella di Firenze.

CONDIVIDI SUBITO!