Cronaca 12 Aprile 2018

Arrestato spacciatore tunisino in piazza Grande

Una pattuglia della polizia in piazza grande ha controllato un cittadino straniero in Italia senza fissa dimora che dopo aver visto la volante aveva cambiato strada affrettando il passo per poi cercare di entrare nel vicino McDonald cercando di eludere il controllo.

Mossa che non è andata a buon fine: pertanto veniva bloccato dagli agenti che procedevano alla sua Identificazione. Trattavasi apparentemente di un cittadino palestinese di 30 anni circa, senza fissa dimora.

L’uomo che si mostrava estremamente nervoso e preoccupato alla richiesta degli operatori di mostrare cosa avesse in tasca, mostrava e consegnava agli operatori della sostanza solida di colore marrone contenuta nella tasca del giaccone. Sostanza e successivi accertamenti risultavano essere hashish per un peso totale di grammi 100 circa.

Per la quantità dello stupefacente rinvenuto, per la suddivisione in tre frammenti più grandi e in due più piccoli, idonei ad essere venduti immediatamente al dettaglio e per la presenza in una zona in cui i giovani quotidianamente si riforniscono i stupefacenti, gli operatori procedevano ad un sommario controllo del  soggetto.

Controllo che non permetteva di rinvenire ulteriore sostanza stupefacente, ma permetteva il rinvenimento di circa 40 € in due banconote da 20 e di un telefono cellulare. Tutto il materiale veniva sequestrato. Più accurati controlli permettevano di risalire alla vera identità del soggetto che risultava essere un cittadino tunisino del 1990.

L’uomo veniva deferito alla Autorita giudiziaria In stato di arresto in quanto sorpreso a detenere un consistente e quantitativo di sostanza stupefacente e inoltre sarebbe stato deferito alla autorità giudiziaria in stato di libertà per le false dichiarazioni a pubblico ufficiale sulla identità personale. Il pm di turno disponeva che l’uomo venisse accompagnato presso la locale casa circondariale.

CONDIVIDI SUBITO!