Foto 27 Gennaio 2021

Atletica Libertas, un weekend di grandi soddisfazioni

Grande rientro di Chahboun con 7,74m di lungo e tanti altri record, bene i giovani livornesi

 

chahbounLivorno 27 gennaio 2021 – Atletica Libertas Unicusano Livorno

Il risultato più strabiliante arriva da Saronno, dove Mohamed Reda Chahboun, appena tesserato dal sodalizio amaranto, allenato da Paolo Brambilla, dopo un anno e 4 mesi lontano dalle competizioni fa il suo rientro,

Un rientro con il botto!

 

Reda atterra in sabbia prima a 7,68m poi a 7,56m e all’ultimo salto balza a 7,74m!

La misura lo pone al terzo posto nella graduatorie di questa stagione.

Il lunghista migliora il suo PB indoor di quasi 20cm, andando vicinissimo al primato all’aperto che gli aveva consentito la partecipazione agli Europei U23.

Ovviamente questa prestazione da oltre 1000 punti di punteggi tabellare gli vale il nuovo record sociale assoluto indoor ma soprattutto una prestazione di grande valore in attesa di vedere in pedana il suo compagno di squadra Alessandro Marasco, altro lunghista di grande valore.

Questo weekend l’onda amaranto è arrivata anche a Ostia, Parma, Padova, Firenze, Sesto Fiorentino, Mariano Comense, Ancona e Saronno dove c’è stato l’acuto di questi due giorni.

Ma andiamo con ordine!

 

Si parte sabato ad Ostia dove i marciatori Libertas hanno preso parte alla prima parte del CdS nazionale di marcia con una gara all’insegna del vento!

Ottime prestazioni da parte di Tommaso De Stefano nella 10km su strada allievi dove ha frantumato il vecchio primato chiudendo in 53’26.

Grande Sofia Fiorini che nella 10km al femminile finisce la gara con il tempo di 54’30, rallentata da qualche problema durante la gara si classifica al 4° posto confermandosi ai vertici delle classifiche nazionali.

Davide Finocchietti non conclude la sua fatica sulla 20km ed è atteso ad una prova maiuscola ai prossimi campionati Italiani Indoor.

Ad Ancona torna in pista dopo il record sociale della scorsa settimana Edoardo Bianco

Questa stavolta taglia il traguardo dei 400m in 50″34. Lo sprinter amaranto fa gara tattica sugli avversari più forti sulla carta ma la batteria si rivela troppo lenta.

La domenica inizia subito forte!

 

Sophia Favalli sigla a Padova il nuovo record sociale assoluto sui 400m indoor correndo il doppio anello in 58″51.

Avvio veloce per lei che ha pagato nel finale, ma la grinta è fondamentale nei 400m indoor.

A Parma esordio sui 3.000m per tutti gli atleti amaranto in gara sul pistino da 160m.

Dopo aver lasciato la marcia non abbandonano l’endurance Mirco Pini e Sergio Palumbo, che concludono la gara correndo rispettivamente in 10’08″25 e 10’25″09, mentre Giovanni Ciriello corre in 10’45″41.

Buona prestazione di Vittoria Ghelardi, al primo anno della categoria allieve, che completa i suoi quasi 19 giri in 11’29″23, ottimo il lavoro condotto dal tecnico Alessandro Cassarino.

A Firenze, manifestazione riservata alle corse, a cui hanno preso parte i nostri velocisti ed ostacolisti di Dunia Luciani.

Nei 60hs allievi si migliora due volte Stefano Valli correndo sotto i 9 secondi, rispettivamente 8″82 e 8″70.

All’esordio sulla distanza Jacopo Torrini invece corre la prima prova a ridosso del muro dei 9″ tagliando il traguardo in 9″11.

Si migliora di oltre un secondo Emanuele Mini che corre in 9″62.

Al femminile nei 60hs donne prima gara con gli ostacoli alti per Ilaria Vignoli, che solitamente preferisce quelli più bassi dei 400hs.

La junior corre in 10″89 e 10″97.

Nei 60m femminili Irene Biagetti esordisce nella sua prima gara conquistando l’accesso alla finale in 8″50, senza riuscire però a migliorarsi dopo.

Le compagne di allenamento Anna Tramonti e Greta Giusti, che va vicinissima al PB, corrono in 9″33 e 8″65, fermandosi però alla batteria. Alessio Randis al maschile, invece, corre in 8″20

Tornano in pedana per le fasi regionali di lanci invernali i nostri lanciatori.

 

Da Sesto Fiorentino Lorenzo Bigazzi, ,allenato da Angius, nonostante la pioggia, scaglia il martello da 6kg a 60,56m, suo nuovo primato personale e record sociale junior! Il forte vento frontale inficia la gara di giavellotto di Samuele Gaschino, che si deve fermare a “solo” 49,35m a Mariano Comense, misura che gli consente di fare suo il nuovo record sociale promesse, che presto migliorerà ulteriormente.

 

CONDIVIDI SUBITO!
Banner laboratorio ottico Labrolens
Yogurteria Fiori Rosa: con Deliveroo crepes, yogurt e gelato a casa tua
Ekom, promozioni 28 settembre-11 ottobre
SVS 5x1000
Inassociazione
Ekom, promozioni 12-25 ottobre