Sport 2 Giugno 2021

Atletica Libertas: vola il martello di Bigazzi e Caruso, ottimo esordio di Conti

 

Atletica Libertas, BigazziLivorno 2 giugno 2021

Martellisti in grande spolvero questa settimana! Lorenzo Bigazzi a Sesto Fiorentino vince il titolo toscano assoluto nel lancio del martello, lui che è ancora junior, sfiorando il primato personale con la misura di 54,92m. Grazie al titolo vinto Lorenzo stacca il pass per i Campionati italiani assoluti grazie al minimo B. Si qualifica direttamente per la massima rassegna all’aperto nel martello Fabiola Caruso, che a Perugia demolisce il suo primato scagliando l’attrezzo da 4kg a 54,62m, Il giorno seguente la lanciatrice poliedrica si cimenta a Cecina nel disco che fa atterrare a 46,84m. L’altra giovane martellista Sara Torrini si conferma per l’ennesima volta oltre i 50m terminando la sua gara con la misura di 50,40m.

Nello sprint a Rieti Lucrezia Conti corre i 400m al di sotto del minimo per i Campionati italiani di categoria in 58″51 e sigla il primato personale sui 200m tagliando il traguardo in 25″40.

A Fucecchio doppi primati personali per i mezzofondisti juniores Sergio Palumbo e Mirco Pini nei 1.500m che limano qualche secondo correndo rispettivamente in 4’12″71 e 4’16″72, mentre Vittoria Ghelardi torna sotto i 5′ correndo in 4’58″76. A Zogno(BS), invece, Francesco Alliegro sfiora il primato sulla stessa distanza correndo in 3’53″34. Doppia gara per Tito Marteddu che torna alla sua gara, i 3.000 siepi a Rieti, che vince in una fuga solitaria in 9’22″38, e va a sfiorare i minimo per i Campionati italiani di categoria negli 800m correndo in 1’55″08. Primato personale per Annalisa Tiberti che a Rieti corre i 3.000 siepi in 13’23″28.

 

Ad Arezzo il vento gioca brutti scherzi agli ostacolisti amaranto. Valentina Bianchini nei 100hs si ferma a 14″97 a causa del vento sfavorevole, mentre Federico Quinti riesce a migliorarsi fino a 15″83. Stefano Valli bisticcia con gli ostacoli a 91cm e ferma il cronometro a 16″23. A Prato invece è il turno dei 400hs, dove Andrea Vanchetti riesce a limare il suo primato in 54″39. Al femminile Giulia Centauro si conferma sui suoi tempi avvicinando il PB corso lo scorso weekend tagliando il traguardo in 1’09″66, mentre la compagna Ilaria Vignoli fa un passo indietro correndo 1’12″14. A Cecina sui 400m esordio di Wickasitha Pannacci in 57″79, mentre Arianna Falaschi chiude in 1’06″98. A Sesto Fiorentino la triplista Camilla Alesi gareggia nel salto in lungo atterrando a 5,01m.

CONDIVIDI SUBITO!
Banner laboratorio ottico Labrolens
Yogurteria Fiori Rosa: con Deliveroo crepes, yogurt e gelato a casa tua
Ekom, promozioni 28 settembre-11 ottobre
SVS 5x1000
Inassociazione
Ekom, promozioni 12-25 ottobre