Sport 3 febbraio 2020

Atletica: pentathlon indoor, trionfo per Marta Giaele Giovannini

Il podio del pentathlon juniores da sinistra Chiaratti, Giovannini e Pircher con il consigliere federale Oscar Campari (foto ArdeleanFIDAL Veneto)

Il podio del pentathlon juniores da sinistra Chiaratti, Giovannini e Pircher con il consigliere federale Oscar Campari (foto ArdeleanFIDAL Veneto)

Livorno 3 febbraio 2020 – Marta Giaele Giovannini (Atl. Livorno) è la nuova regina del pentathlon indoor la categorie  juniores. Ha vinto il titolo sabato primo febbraio a Padova, nella prima giornata di una rassegna tricolore che domenica 2 si concluderà con la seconda parte dell’eptathlon maschile e le due gare di pentathlon under 18.

Le gare di Pentathlon juniores
I 60 ostacoli, tra le juniores, registrano la netta supremazia di Giorgia Marcomin (Atl. O.S.A. Saronno), che con 8”78 arriva in scia all’under 23 Chiara Sala. Sara Chiaratti (S.S. Trionfo Ligure), dopo il terzo posto nei 60 ostacoli (9”05), è prima nell’alto con 1.66. Ora è lei la leader in classifica, e tale rimane anche dopo la gara di peso, conclusa al quarto posto con la misura di 10.61. La migliore, in pedana, è Linda Maria Pircher (ASV S.V. Lana-Raika): il suo 11.44 vale il terzo posto in classifica generale, alle spalle anche di Marta Giaele Giovannini (Atl. Livorno), che ora insegue la leader Chiaratti con un distacco di 43 lunghezze (2275 contro 2232 punti). La gara di lungo determina il sorpasso: Giovannini salta 5.76, mentre Chiaratti si ferma a 5.47. Ora le due atlete sono separate di 43 lunghezze: 3009 punti per Giovannini, 2966 per Chiaratti. Marta Giaele Giovannini è la più veloce negli 800 (2’23”08), Sara Chiaratti chiude in 2’41”01

 

CONDIVIDI SUBITO!

Lascia il tuo commento