Cronaca 9 Dicembre 2019

Autobus, Le pubblicità sui vetri verranno rimosse?

USB aveva segnalato che la pellicola sulle finestre poteva impedire la rottura d'emergenza dei vetri

Livorno – Le pubblicità apposte sull’intera fiancata degli autobus, soprattutto sui vetri, forse verranno rimosse. Nella foto che segue, inviataci dal sindacato Usb, si vede che la parte di pellicola pubblicitaria che su questo mezzo ricopriva anche i vetri è stata tolta ed è stata lasciata solo la parte incollata sul metallo.

Il motivo di questa azione, spiega USB, è una segnalazione del sindacato sulla pericolosità della pellicola, la quale ricoprendo l’uscita di sicurezza del mezzo ne impedirebbe la rottura di emergenza o la ritarderebbe.

La questione era stata sollevata da Usb con una serie di comunicazioni, l’ultima delle quali lo scorso novembre, inviata a Comune di di Livorno, Regione Toscana, Prefettura di Livorno, Polizia Municipale, Ctt Nord, Motorizzazione Civile e Polizia Stradale. Nella pec si segnalava che “In data 18 marzo 2019 la scrivente O.S. aveva inviato agli enti presenti in intestazione, una segnalazione urgente in merito ad alcune potenziali problematiche relative alle uscite di emergenza dei mezzi CTT Nord destinati al trasporto pubblico. Nello specifico si evidenziava come, a causa della presenza di pellicole pubblicitarie apposte anche e soprattutto sui vetri adibiti ad uscite di emergenza degli autobus, i suddetti cristalli perdano la caratteristica di frangibilità di cui sono dotati affinché, colpiti dall’apposito martelletto in caso di emergenza, si possano infrangere immediatamente”. “In data 9 agosto – prosegue la lettera di USB – abbiamo ricevuto una nota firmata dal dirigente responsabile Settore Trasporto Pubblico Locale della Regione Toscana (omissis). Nel documento veniva comunicato che i suddetti uffici avevano provveduto a chiedere riscontro all’azienda e che tale richiesta aveva portato ad una serie di approfondimenti. Dal 12 novembre c.m l’azienda CTT Nord ha nuovamente installato numerose pellicole pubblicitarie sui mezzi adibiti a TPL, utilizzando il medesimo sistema da noi precedentemente contestato”. “Chiediamo pertanto agli enti in oggetto, e in subordine all’azienda stessa, di comunicare ufficialmente l’esito della procedura in modo da garantire ai conducenti l’esonero da qualsiasi responsabilità derivante da potenziali malfunzionamenti delle uscite di sicurezza dovuti all’istallazione delle pellicole pubblicitarie”.

CONDIVIDI SUBITO!