Boxpress 8 gennaio 2020

Avere un’auto elettrica conviene: tagli netti sui costi di manutenzione e assicurazione

Le auto elettriche fino a qualche anno fa sembravano un miraggio, una sorta di figura leggendaria che soli pochi fortunati riuscivano a vedere.

La tendenza oggi è notevolmente cambiata, con le automobili alimentate ad energia elettrica che stanno diventando sempre più diffuse, anche in virtù dei notevoli benefici in termini di gestione, consumi e impatto ambientale.

Per quanto riguarda il prezzo d’acquisto, va detto che le vetture elettriche costano ancora tanto, circa il 25-30% in più rispetto alle auto alimentate con i combustibili tradizionali.

Il costo maggiore pagato al momento dell’acquisto viene però recuperato nel tempo, poiché scattano una serie di importanti vantaggi: meno spese di manutenzione, un’usura minore dei componenti, esenzione dal bollo e in alcune città dal ticket per il parcheggio, maggiore durata del veicolo e soprattutto un notevole sconto sull’assicurazione.

Proprio la voce relativa alla polizza assicurativa interessa maggiormente gli automobilisti che ogni anno devono fare i conti con premi RCA sempre più alti, e in alcuni casi addirittura proibitivi.

Molte compagnie assicurative propongono tariffe “ad hoc” particolarmente agevolate per questo segmento di mercato. Gli sconti variano tra il 30% e il 40% rispetto alle auto tradizionali, percentuali che ovviamente fanno gola agli assicurati.

I possessori di un’auto elettrica hanno un indice di incidentalità inferiore rispetto a chi guida auto tradizionali, quindi possono contare su prezzi decisamente più bassi.

Per avere una panoramica più ampia è consigliabile contattare assicurazioni solide e competitive come UnipolSai, per richiedere un preventivo auto.

La compagnia assicurativa propone polizze su misura per i possessori di veicoli elettrici, con la possibilità di inserire garanzie aggiuntive in base al proprio stile di guida. L’installazione della scatola nera consente di abbassare ulteriormente il prezzo, ottenendo tariffe estremamente vantaggiose.

La diffusione delle auto elettriche rappresenta un vantaggio non solo per le tasche degli assicurati, ma anche per l’ambiente circostante grazie alla riduzione di emissioni di CO2.

Le politiche europee stanno spingendo gli automobilisti ad acquistare macchine “green” per proteggere l’ambiente circostante e rendere l’aria più salubre e respirabile.

La scarsa presenza di infrastrutture e di colonnine di ricarica, fino a qualche anno fa aveva rallentato la vendita di auto elettriche. Molti comuni, soprattutto al Nord Italia, stanno però colmando questa lacuna dislocando diverse colonnine di ricarica lungo le arterie urbane ed extraurbane delle città.

Fino ad un po’ di tempo fa un altro problema delle auto elettriche era rappresentato dall’autonomia che garantiva solo poche decine di chilometri. I veicoli di ultimissima generazione però consentono di percorrere oltre 500 km con una sola ricarica.

Considerando le poche spese di manutenzione e i bassi costi assicurativi, è facile prevedere un vero “boom” delle auto green sul mercato, quando anche i prezzi di vendita si abbasseranno.

CONDIVIDI SUBITO!

Lascia il tuo commento