Cronaca 19 Febbraio 2020

Badante ucraina riscuote 64mila euro ma omette di dichiararli al fisco

LAVORO DOMESTICO (5): RISCUOTE 64 MILA EURO IN 5 ANNI, ASSISTENTE UCRAINA INDIVIDUATA DALLA FINANZA.

guardia di finanza 117 cecinaRosignano (Livorno) 19 febbraio 2020 – Valentyna, badante 68enne di origini ucraine residente a Rosignano Marittimo insieme all’anziana ultra novantenne non autosufficiente che accudisce, 7 giorni su 7, 24 ore su 24, dal 2014 al 2018 non ha mai presentato la dichiarazione obbligatoria ai fini fiscali, pur avendo percepito per il suo lavoro 64.000 euro.

Le fiamme gialle della Tenenza di Castiglioncello, incrociando le informazioni acquisite
presso l’Ufficio Provinciale dell’INPS con i dati dell’Anagrafe Tributaria, hanno così quantificato l’ammontare dei redditi di lavoro dipendente non “denunciati” al fisco.

Poco più di 6.000 euro l’evasione di IRPEF da recuperare alle casse dello Stato.

CONDIVIDI SUBITO!