Basket 14 novembre 2019

Basket C Silver: Libertas Liburnia Livorno, sabato match con l’Audax Carrara

Viacava in palleggio Libertas Liburnia Livorno

Livorno 14 novembre 2019 – Nessuno si era illuso di poter vivere una stagione facile, dopo le buone partite disputate in Coppa Toscana. Nessuno si è abbattuto dopo le difficoltà evidenziate nelle primissime gare della C Silver. Nessuno ritiene ora di aver trovato ogni soluzione giusta dopo l’ottima prestazione fornita nel derby cittadino con l’ambiziosa Libertas 1947, che solo negli ultimi secondi, dopo un lungo inseguimento, si è assicurata la (soffertissima) vittoria. Gli obiettivi stagionali, per la Libertas Liburnia Livorno, sono ben precisi e non cambiano di colpo dopo un singolo incontro, più o meno brillante. Gli obiettivi non sono cambiati neppure dopo la serie di infortuni che hanno colpito, nelle prime gare della C Silver, la rosa e condizionato il rendimento della squadra. L’obiettivo – lo ripeteremo fino alla noia… – è quello di far crescere e maturare il giovanissimo gruppo, composto da un atleta del 1997 (capitan Ristori), da un giocatore del 2000 (Artioli) e poi per il resto solo da elementi nati (verrebbe da dire: beati loro….) nel 2001. L’obiettivo è quello di preparare ogni singolo impegno con la stessa determinazione e la stessa volontà. Poi, è evidente, ci sono gare dal pronostico chiuso a doppia mandata (come quella con la Libertas 1947….) ed altre sulla carta non impossibili. Ciò che deve accumunare tutti gli incontri è lo spirito battagliero proprio di un gruppo granitico. Solo così gli atleti allenati da Castiglione e Pini possono realmente migliorarsi e puntare, nella propria carriera, a traguardi cestistici di un certo spessore. Insomma, i complimenti per la bella prestazione fornita domenica scorsa hanno gratificato tutti quanti, ma non hanno determinato cambiamenti nella voglia di approcciare ogni seduta di allenamento con la massima applicazione. E la massima applicazione dovrà essere mostrata nella gara casalinga (PalaBastia, palla a due alle 18,15) di questo sabato, con l’Audax Carrara. D’obbligo ripetersi sugli alti livelli espressi con la Libertas 1947. Sarà una gara del tutto differente, ma gli stimoli (non solo di classifica) non mancheranno certamente a questi ragazzi, che curiosamente, nel corso della settimana (questo mercoledì) con la rappresentativa under 20 (nella quale, con la sola eccezione di Ristori, militano tutti i giocatori poi impegnati nel fine settimana con la prima squadra) affrontano, nel campionato regionale di categoria, i pari età dell’Audax Carrara. Un utilissimo antipasto in vista della partita di sabato, che rappresenterà una nuova tappa del percorso di crescita generale.

CONDIVIDI SUBITO!

Lascia il tuo commento