Basket 19 Agosto 2018

Basket, Don Bosco a raduno

Tra i nuovi arrivi anche Jacopo Stolfi. Il 9 settembre la Coppa Toscana

Inizia con il raduno di lunedì, programmato per le ore 9 al PalaMacchia, la nuova stagione della Pallacanestro Don Bosco. Agli ordini di coach Roberto Russo, degli assistenti Iacopo Venucci, Alessandro Becagli e Simone Pillastrini e del preparatore atletico Diego Rucco, ci saranno tanti giovani, tra Under 18 ed Under 20, ed i tre senior Creati, Fantoni e l’ultimo arrivato Jacopo Stolfi.

Primi impegni ufficiali della stagione, in Coppa Toscana, nella quale i rossoblù sono stati inseriti nel Girone A, assieme a Cestistica Audace Pescia, Meloria Basket 2000 e Libertas Liburnia Basket, contro la quale ci sarà l’esordio nella manifestazione, domenica 9 settembre, alle ore 20:30. Il secondo impegno sarà contro Pescia, sabato 15 settembre alle ore 18:30, per poi concludere il percorso di qualificazione nell’altro derby, contro Meloria, in programma domenica 23 settembre alle ore 18:00. Per quanto riguarda invece gli altri gruppi, il 23 prossimo, giovedì, inizieranno le attività Under 18 Elite ed Under 16 eccellenza, mentre lunedì 27 sarà la volta di tutti gli altri gruppi.


 

Bel colpo in casa Don Bosco, dalla prossima stagione a vestire le casacche rossoblù ci sarà anche Jacopo Stolfi. Guardia alta 189 cm, classe 1985, arriva nella società di Via Allende dopo un campionato vinto con San Vincenzo ed una carriera davvero importante.

Giocatore esperto, con trascorsi anche in Serie B, gran tiratore con tanti punti nelle mani, porta alla compagine di Roberto Russo grande esperienza, fondamentale nel percorso di crescita dei tanti giovani presenti nel roster. Grande l’entusiasmo con cui Stolfi arriva in casa Don Bosco, come raccontano le sue prime parole in rossoblù: “Sono felice ed entusiasta di iniziare questa nuova avventura, tanto che la trattativa è stata davvero veloce”.

“L’idea della società era quella di affiancare un uomo di esperienza accanto ai tanti giovani del roster, ed il fatto che abbia scelto me mi inorgoglisce. Un ruolo che cercherò di ricoprire con grande passione, come ho fatto in tutta la mia carriera. L’intento è quello di far crescere i giovani, sia sul parquet che nella mentalità, cosa che io cercherò di fare con il mio esempio. Un ruolo diverso rispetto a quello che ho rivestito nella mia carriera, nel quale mi venivano chiesti tanti punti; un ruolo, però, di grande responsabilità che cercherò di svolgere nel modo migliore, sempre con quella grande passione che mi ha sempre contraddistinto.”

CONDIVIDI SUBITO!