Basket 24 novembre 2019

Basket: la corazzata Castelfiorentino affonda il Don Bosco

La cronaca della Partita

Livorno 24 novembre 2019 – Finisce come da pronostico la sfida della Pallacanestro Don Bosco alla corazzata Castelfiorentino; per tener testa ad una delle compagini più accreditate del torneo sarebbe servita la classica partita perfetta, ed invece Mencherini e compagni incappano in una giornata di luna storta al tiro – 26,8 % dal campo – e devono soccombere alla maggior precisione, ed esperienza, della truppa di Betti.

La cronaca – In casa Don Bosco, coach Marco Aprea, senza l’acciaccato Creati, in panchina per onor di firma, si affida al quintetto composto da Bechi, Mencherini, Mazzantini, Bellavista ed Onojaife. Il tecnico di Castelfiorentino, Paolo Betti, risponde con Belli, Scali, Terrosi, Pucci e Delli Carri. Ad uscire meglio dai blocchi di partenza sono gli ospiti; grazie ad una ottima difesa, che concede al Don Bosco appena 2 punti in 5′, Zani e compagni accumulano 9 lunghezze di vantaggio già a meta del primo quarto, sull’11-2. Un trend che dura fino al termine del periodo iniziale, con il tabellone del “PalaMacchia” che segna 23-9 per gli ospiti. 14 punti di differenza, dovuti alle diverse percentuali di tiro – 45 per Castelfiorentino, un misero 25 % per i padroni di casa – ed al netto predominio gialloblu (15 rimbalzi ad 8) sotto le plance. Sembra l’inizio di una cavalcata vincente per i fiorentini, ed invece il Don Bosco prova a rientrare in partita: i ragazzi di Aprea stringono le maglie in difesa ed arrivano fino a -9, sul 32-23, a 4’07” dall’intervallo lungo. Un tentativo di rimonta spezzato dalle triple di Dely e Belli, che riportano il vantaggio di Castelfiorentino in doppia cifra, fino al 40-28 dell’intervallo lungo. Anche le cifre di metà partita certificano la supremazia ospite: i ragazzi di Betti tirano con migliori percentuali (41 contro 30,8 %) e arpionano più rimbalzi (25-20). Top scorer Zani, con i suoi 10 punti unico in doppia cifra. Al rientro dagli spogliatoi, l’attacco del Don Bosco si inceppa: nei primi 4′ di gioco i rossoblu segnano un solo punto – libero di Bechi – e Castelfiorentino scappa via, fino al +21, sul 51-30. Da quel break in poi è solo accademia; il Don Bosco prova qualche velleitario tentativo di rimonta, ma Castelfiorentino mantiene il vantaggio senza dannarsi troppo l’anima e porta a casa i due punti, con il punteggio di 68-50.

Pallacanestro Don Bosco Livorno – Castelfiorentino 68-50

Pallacanestro Don Bosco Livorno: Mori S., Mori A., Bellavista 9, Creati, Onojaife 4, Ense 3, Mencherini 4, Bechi 14, Kuuba 5, Mazzantini 6, Lazzerini, Paoli 5. All. Marco Aprea, Vice Jacopo Venucci, Federico Tosarelli
Parziali: 9-23; 28-40; 38-56; 50-68

CONDIVIDI SUBITO!

Lascia il tuo commento