Basket 25 Gennaio 2018

Basket Libertas, domenica arriva Pavia per un match importantissimo

Il comunicato della società gialloblù

“Per evitare la retrocessione diretta è sufficiente arrivare penultimi. E attenzione: con il proprio attuale roster, la Libertas Livorno potrebbe, nella post-season, diventare una sorta di ‘mina vagante’. I playout verranno giocati dalle squadre piazzate tra la penultima e la quint’ultima piazza.
Il derby di domenica scorsa disputato a Cecina, al cospetto di una squadra attualmente attardata di sole due lunghezze dalla zona playoff, ha dimostrato – pur nell’amarezza di una sconfitta giunta in volata – le potenzialità dei gialloblù, che, con gli innesti in corsa di Chiacig, Soloperto, Varotta e Vukoja hanno migliorato in modo sostanzioso la qualità del proprio organico.
Nonostante la sfilza di sconfitte ed il disavanzo di 6 lunghezze dalla penultima posizione, ancora – alla luce di questioni squisitamente tecniche e non di complicati calcoli teorici -, la permanenza nella terza serie nazionale è un traguardo raggiungibile. E’ evidente: servirà da parte di tutte le componenti, in queste restanti 12 giornate di regular season, un grande sforzo. Sarà indispensabile evitare al minimo gli errori e non gettare al vento punti alla portata. Per centrare l’impresa, occorreranno d’ora in poi 4 vittorie in più del Moncalieri – la formazione penultima in graduatoria, su cui inevitabilmente va concentrata la corsa – oppure occorreranno tre vittorie in più dei piemontesi, ribaltando il passivo di meno 11 accusato all’andata al PalaRuffini (il 25 marzo, al PalaMacchia, ci sarà, nel quadro della 12° giornata del girone di ritorno, lo scontro diretto).
La ‘rincorsa’ dei livornesi passa necessariamente da questa ultima domenica del mese di gennaio, dalla partita interna con la Winterass Omnia Pavia (palla a due alle 18, arbitri Diletta Bandinelli di Murlo e Alessio Chiarugi di Pontedera). La squadra biancazzurra lombarda, che può contare su un organico di primo piano per la categoria e che, con i suoi 18 punti all’attivo, è in piena zona playoff, si presenterà sul parquet dei labronici incerottata ed incompleta.
Il coach della Winterass Massimiliano Baldiraghi dovrà fare a meno, per la terza gara di fila, di Matteo Samoggia, l’ala che negli ultimi giorni del 2017, in allenamento, ha rimediato la frattura del quarto metacarpo della mano sinistra. Difficilmente sarà al top Fabio Di Bella, che due settimane fa, nel primo impegno ufficiale del 2018, a Piombino, ha accusato problemi muscolari. Pavia – al di là delle assenze – può contare su giocatori di grande affidabilità, quali l’ala-pivot Thomas De Min, il pivot Michele Squeo, la guardia Daniele Manuelli, la guardia Alessandro Infanti, il play Filippo Fazioli e l’ala di formazione Don Bosco Livorno Saverio Mazzantini.
La Libertas, anche nel corso della settimana, si è allenata con grande intensità. Non manca la fiducia nei giocatori, che vogliono a tutti i costi risalire la china ed essere protagonisti di un finale di annata sugli scudi. Mancherà solo il lungodegente Alessandro Congedo. Per il resto roster al completo. Servirà contro Pavia una prestazione ricca di contenuti da parte di tutti gli elementi ruotati nel corso del match: servirà il massimo da parte di chi resterà a lungo sul parquet e di chi, partendo dalla panchina, avrà un minutaggio ridotto. In contemporanea, alle 18, Moncalieri renderà visita al Piombino. La lunga volata per la penultima piazza sta per iniziare”.
Nella foto la gara di andata a Pavia
CONDIVIDI SUBITO!