Basket 3 Ottobre 2021

Basket: Libertas, male la prima. Legnano vince con merito

Basket. Libertas, male la prima. Legnano vince con meritoLivorno 3 ottobre 2021

Debutto amaro per la Maurelli Libertas 1947 che manca l’appuntamento con i due punti alla prima giornata di campionato. La squadra di Alessandro Fantozzi è parsa molle in difesa e pasticciona in attacco dove – oltre alla bassa percentuale nelle conclusioni dall’arco – ha fatto pure registrare un saldo negativo di -16 tra palle recuperate (6) e perse (22). Con queste premesse in serie B è difficile venire a capo delle partite quelle che vedono come avversarie squadre del calibro di Legnano, molto più precisa nelle conclusioni da 3 e più lucida in attacco.

La partita della Libertas è sempre stata in salita. Già nel secondo quarto Legnano era scappata a +11, un divario che poi la squadra di Fantozzi ha quasi annullato a inizio del terzo quarto. Gli ospiti, però, guidati da un superTerenzi (per lui 38 punti con pregevole 7/11 da 3) sono fuggiti via anche nell’ultimo quarto: 56-72 al 36’ prima di un blackout colto a volo dalla LL che con un break di 14-0 si è riportata a un possesso di distanza con ancora un minuto abbondante da giocare. Tuttavia una palla persa di Ammannato e una tripla sbagliata di Casella, hanno indirizzato i risultato dalla parte di Legnano che ha vinto con merito.

Coach Alessandro Fantozzi: “Abbiamo accusato alcune incertezze difensive e questo aspetto ha condizionato l’attacco dove non siamo stati fluidi perché i ragazzi cercavano soluzioni personali per vincere la partita. Invece quando si è in difficoltà ci si deve attaccare al sistema. Invece siamo stati poco corali ed omogenei. Siamo stati timorosi e abbiamo sbagliato anche cose semplici, come passaggi facili. Non ho visto una squadra serena. Evidentemente dobbiamo lavorare anche sull’aspetto mentale. E’ come se non fossimo tranquilli, come oberati dal peso di ciò che la gente si aspetta da noi. Morgillo e Ammannato pochi minuti insieme? E’ vero, ma in questo momento ci manca il terzo lungo, Onojaife, che ci consentirebbe di allungare le rotazioni e quindi di dare respiro a uno tra Ivan e Marco che a ranghi completi potranno giocare contemporaneamente”.

TABELLINO:

Maurelli Libertas Livorno 1947 – 3G Electronics Legnano 73-80 (20-24, 17-18, 13-18, 23-20)

Maurelli Libertas Livorno 1947: Marco Ammannato 24 (10/17, 1/2), Antonello Ricci 11 (3/7, 1/6), Luca Toniato 10 (3/6, 1/4), Andrea Casella 9 (3/5, 1/5), Ivan Morgillo 6 (3/3, 0/1), Francesco Forti 5 (2/4, 0/5), Davide Marchini 3 (1/2, 0/2), Costantino Bechi 3 (0/1, 1/3), Gregor Kuuba 2 (1/1, 0/0), Gianni Mancini 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 6 / 9 – Rimbalzi: 40 14 + 26 (Marco Ammannato 11) – Assist: 15 (Marco Ammannato, Francesco Forti 4)

3G Electronics Legnano: Diego Terenzi 38(4/9, 7/11), Manuele Solaroli 17 (4/9, 2/3), Sebastiano Bianchi 12 (2/8, 2/4), Tommaso Marino 8 (2/3, 1/10), Juan marcos Casini 3 (0/0, 1/4), Giacomo Leardini 2 (0/1, 0/0), Edoardo Roveda 0 (0/1, 0/0), Leonardo Ferrario 0 (0/1, 0/0), Janko Cepic 0 (0/0, 0/0), Paolo Pisoni 0 (0/0, 0/0), Alessandro Ferrario 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 17 / 21 – Rimbalzi: 34 8 + 26 (Diego Terenzi 8) – Assist: 14 (Tommaso Marino 7)

Arbitri: Gai e Coraggio

CONDIVIDI SUBITO!
Banner laboratorio ottico Labrolens
Yogurteria Fiori Rosa: con Deliveroo crepes, yogurt e gelato a casa tua
SVS 5x1000
Inassociazione