Basket 5 Gennaio 2018

Basket Libertas, verso la fondamentale trasferta di domenica prossima

Tutte le partite sono importanti e tutte quante mettono in palio la stessa posta (due punti). Al termine di un campionato, la classifica tiene conto ‘solo’ della somma aritmetica dei punti conquistati. Nello specifico, la graduatoria del girone A di serie B, dopo la fine della regular season, determinerà le squadre (le prime otto) che parteciperanno ai playoff promozione, le squadre (le quattro piazzate tra la quint’ultima e la penultima piazza) che daranno vita ai playout e la formazione (l’ultima) che retrocederà direttamente nella C gold.

E’ però vero che il peso specifico di ogni singola gara può variare. E l’incontro di questa prima domenica del 2018, per la Libertas Livorno, riveste un’importanza che va ben oltre i due ‘classici’ punti in palio. La partita in questione, in programma alle 18 al Pala Fontevivo di San Miniato (arbitri Edoardo Ugolini di Forlì e Nicola Crudele di San Severo), contro i locali della Blukart Etrusca, segna l’inizio del girone di ritorno e per i gialloblù di coach Gabriele Pardini ‘l’inizio di un nuovo campionato’.

Esordiranno con la gloriosa casacca labronica i due espertissimi centri Mattia Soloperto e Roberto Chiacig. Due giocatori destinati a far cambiare gli equilibri della squadra – e perchè no – dell’intero torneo. La Libertas, che prima del giro di boa del campionato ha rimediato solo sconfitte, figura all’ultimo posto della classifica, con 4 lunghezze di ritardo dalla squadra penultima in classifica, quel Moncalieri, che questo sabato ospiterà, alle 18, Montecatini e che dovrà (il 25 marzo prossimo) render visita ai libertassini.

I gialloblù hanno lavorato in modo intenso per iniziare già da questa gara di San Miniato la propria rincorsa a caccia della salvezza. Sul piano fisico ed atletico, la squadra livornese è in salute. Gli innesti di peso di Soloperto e di Chiacig e quelli registrati nelle ultime uscite del 2017 di Vukoja e Varotta possono consentire di ruotare con più efficacia un buon numero di giocatori nell’arco della gara, senza costringere agli straordinari gli elementi del quintetto base. Il morale non può essere a mille (ovviamente), ma la squadra deve sforzarsi di abbinare la massima determinazione – che ad onor del vero non è mai mancata – alla giusta dose di serenità. La frenesia è una brutta compagna d’avventura.

La Blukart Etrusca San Miniato, che all’andata si impose di due lunghezze – con l’allungo decisivo negli ultimissimi giri di lancetta, dalla lunetta – ha raccolto nel girone d’andata 12 punti: è una formazione temibile, con i mezzi per centrare la permanenza nella categoria, evitando la lotteria dei playout. Squadra però non imbattibile per una Libertas che deve – per forza di cose – trovare la svolta stagionale e che non può permettersi il lusso di rinviare l’appuntamento con la prima affermazione stagionale. La categoria della serie B – nettamente più impegnativa e dura rispetto alla C gold – deve essere difesa con le unghie e con i denti. Al Pala Fontevivo c’è in palio una posta che – per mille motivi – potrebbe rivelarsi decisiva per le sorti del torneo.

CONDIVIDI SUBITO!