Basket 8 Gennaio 2018

Basket Serie B, La Libertas cede sul campo di San Miniato (Foto)

La formazione definitiva di coach Pardini ha comunque dimostrato di avere le carte per vincere nelle prossime partite

.

Il risultato sul difficile campo di San Miniato segna 90 a 76:  14 punti rimediati nell’ultimo quarto, dopo una partita di sostanziale parità nei periodi precedenti.

La formazione di coach Pardini era partita segnando un parziale a suo favore di 10 punti, poi ripersi alla fine del primo quarto.

Nel roster, finalmente completato, anche Roberto Chiacig (15 minuti per 38 minuti di gioco) e Mattia Soloperto (9 punti e 30 minuti giocati). Il comprensibile spazio dedicato ai due nuovi inserimenti, entrambi pivot, ha tolto inevitabilmente spazio al terzo pivot Gianluca Giorgi, il quale ha trascorso gran parte del tempo di gioco in panchina.

Dalla partita sono emersi i soliti problemi in difesa, la quale ha lasciato troppo spazio alle azioni di tiro di San Miniato, nelle cui file l’ex Libertas Tommaso Tempestini ha segnato 19 punti.

Insomma, il quadro, a 14 giornate dalla fine della regular season, è tutt’altro che invidiabile, ma le possibilità di evitare la discesa nella C gold rimangono concrete. Questa la situazione nella parte bassa della classifica dopo il primo turno del girone di ritorno della serie B, girone A: San Miniato, Cecina ed Empoli 14 p.; Alba 12; Varese 10; Moncalieri 4; Libertas Livorno 0. L’ultima retrocederà direttamente, mentre le formazioni che si piazzeranno tra la quint’ultima e la penultima piazza daranno vita ai playout. Domenica prossima, Varese si presenterà al PalaMacchia.

Per i ragazzi di Gabriele Pardini si tratterà della ‘madre di tutte le partite’. Lo stesso Moncalieri – sul quale, ovviamente, a questo punto la Libertas sta concentrando la propria corsa – deve ancora ‘scendere’ a Livorno (lo farà il 25 marzo). La sensazione è che il ‘gap’ rispetto alle squadre che attualmente occupano la zona medio-bassa della graduatoria sia colmabile. Tale sensazione è emersa più che mai nella sfida di San Miniato, un match ben più equilibrato rispetto a quanto possa indicare lo scarto conclusivo. Nel ‘derby’ con la Blukart, i livornesi, con il quintetto di partenza composto da Chiacig, Soloperto, Bastoni, Mastrangelo e Giampaoli, cominciano con il piede giusto: 4-13, 7-16. I tre liberi imbucati da Mastrangelo consentono, al giro di boa del primo quarto, di issarsi addirittura su un margine in doppia cifra (9-19). Poi il canovaccio cambia. San Miniato firma il parziale di 11-0 ed opera il sorpasso: 20-19. Al 10′ locali in vantaggio 23-22. Qualche fischio arbitrale non tutela a dovere gli ospiti. Per Soloperto, già nel secondo quarto, si alza la paletta del terzo fallo. San Miniato, con la tripla di Benites, si porta sul 37-29. La Libertas getta il cuore oltre l’ostacolo e torna a macinare buone giocate. Il tiro scoccato dalla distanza da Giampaoli consente di rimettere il muso avanti: 39-41 a 100″ dall’intervallo lungo. Al 20′ salomonica parità, 42-42. Nel terzo quarto, difesa dei locali aggressiva e livornesi in difficoltà in fase d’attacco: 64-57 al 30′. Al 33′ il tabellone indica il punteggio di 74-59. La Libertas non si arrende mai: 78-70 al 36′, con la tripla di Mastrangelo, il top scorer della gara. Nel finale allungo definitivo dei padroni di casa, che toccano il più 16 con Tempestini dalla lunetta (90-74 al 39′). Nonostante la sconfitta e gli errori, per la Libertas non sono mancati segnali incoraggianti. Chiacig ha chiuso con 15 punti in 38′; sull’ex pivot della nazionale la difesa della Blukart ha speso 8 falli. Continuando a lavorare con il massimo impegno, la permanenza nella categoria può essere un traguardo raggiungibile. La formula del campionato può aiutare i gialloblù nella grande impresa.

[URIS id=30290]

Blukart San Miniato – Libertas Livorno 90-76
Blukart San Miniato: Tempestini 19 (5/10, 2/4), Giacomelli 13 (2/6, 2/5), Bertolini 12 (6/11, 0/1), Chiriatti 11 (4/7, 0/3), Zita 10 (2/2, 2/2), Nasello 9 (2/3, 1/1), Neri 9 (3/4, 1/1), Benites 5 (1/4, 1/4), Perin 2 (1/2), Capozio 0 (0/2), Baldi, Bartalucci ne. All.: Barsotti. Tiri liberi: 11/15. Rimbalzi: 25 (9+16).
Libertas Livorno: Mastrangelo 24 (6/13, 2/3), Chiacig 15 (5/11), Bastoni 12 (5/8, 0/1), Soloperto 9 (4/5), Giampaoli 7 (0/3, 2/4), Varotta 5 (0/1, 1/1), Giorgi 2 (1/2, 0/0), Ciampaglia 2 (1/1), Pantosti, Brunelli ne, Batori ne, Bernardini ne. All.: Pardini. Tiri liberi: 17/23. Rimbalzi: 28 (4 + 24).
Arbitri: Edoardo Ugolini di Forlì e Nicola Crudele di San Severo (Fg).
Parziali: 23-22, 41-41, 64-57.
CONDIVIDI SUBITO!