Cronaca 5 Gennaio 2024

Befana e continuità assistenziale (ex guardia medica), Asl fa il punto della situazione

Befana e continuità assistenziale (ex guardia medica), Asl fa il punto della situazioneLivorno 5  gennaio 2024 – Befana e continuità assistenziale (ex guardia medica), Asl fa il punto della situazione

L’Azienda USL Toscana nord ovest conferma di essere impegnata a garantire il servizio di continuità assistenziale (ex guardia medica), per il prossimo fine settimana caratterizzato dalla festa dell’Epifania,  senza lasciare scoperti i territori aziendali, grazie anche all’integrazione con gli altri servizi territoriali e ospedalieri.

Come avvenuto per i precedenti weekend è stato elaborato un prospetto in cui si fa il punto della situazione.

Per alcune sedi al momento si prospetta un’autonomia di gestione, con presenza di professionisti in orario diurno e notturno, in altre zone c’è autonomia ma con attivazione, in alcuni casi, della “sede limitrofa”, mentre in altre situazioni più critiche viene comunque garantita una copertura condivisa o telefonica.

Tutto questo in costante collegamento con le due centrali operative 118, “Alta Toscana” e “Livorno-Pisa”.

 

L’Asl, quindi, farà ancora tutto il possibile per assicurare la migliore assistenza agli abitanti dei propri territori, grazie alla sinergia e alla stretta collaborazione tra i servizi di emergenza urgenza e quelli di ex guardia medica.  

 

Il quadro delle sedi aziendali di continuità assistenziale, come consuetudine, sarà costantemente monitorato dall’Azienda, che interverrà in tempo reale per ogni criticità o disagio segnalato in una specifica zona.

Rispetto ad una situazione di generalizzata carenza di professionisti anche a livello nazionale, che si ripercuote pesantemente sui servizi territoriali, l’Asl Toscana nord ovest sta mettendo in campo tutte le misure possibili, affrontando la questione come autentica priorità a livello aziendale e lavorando in particolare con il sistema delle “sedi limitrofe”, anche extra zonali, una misura che dovrebbe essere eccezionale ma che per necessità può diventare ricorrente.

L’Asl ribadisce che potrà apportare miglioramenti la rimodulazione dei servizi prevista a livello regionale con l’obiettivo di garantire una costante presa in carico a livello territoriale dei cittadini.

Befana e continuità assistenziale (ex guardia medica), Asl fa il punto della situazione

SVS 5x1000 2024
Inassociazione