Cronaca 28 Marzo 2019

Benetti vara il nuovo yacht da 108 metri e promette: “Ne costruiremo uno all’anno”

Le navi oltre 100 metri copriranno un terzo del fatturato del costruttore. Nessuna divisione tra Azimut e Benetti

Livorno, 28 marzo 2019 – Con il varo odierno all’interno del bacino galleggiante ha iniziato a prendere il mare anche il terzo dei giga-yacht realizzati nel cantiere Benetti. Si chiama per il momento FB275, ma il suo armatore (presumibilmente mediorientale) a breve gli darà il suo nome ufficiale. La giga-season di Benetti però, almeno negli intendimenti, non finisce qui: il presidente Paolo Vitelli, insieme all’amministratore delegato Franco Fusignani, ha annunciato che è intenzione del cantiere varare (e vendere) una nave oltre i 100 metri l’anno. Il segmento over 100 – secondo Benetti – vede 4 vari l’anno, per lo più in Olanda e Germania; con una nave l’anno Benetti si assicurerebbe così un quarto del mercato. Sarebbero in corso trattative per la vendita di altre due navi.

Gli attuali acquirenti dei giga-yacht sono australiani, russi e mediorentali; Azimut Benetti guarda però con interesse alla Cina, mercato per il quale si prevede una grande crescita nei prossimi anni.

Nel corso dell’incontro con la stampa è stato comunicato ufficialmente che non vi sarà alcuna separazione tra Azimut e Benetti, come invece ventilato nell’ambiente alcuni mesi fa.  “Nessuna separazione tra Azimut e Benetti. Benetti ce lo terremo per sempre”. Queste le parole di Paolo Vitelli, che ha proseguito: “C’è stato un momento che una cessione del lato Benetti era stata valutata quando board e azionisti hanno visto l’ammontare degli investimenti e c’è stato un momento di preoccupazione” . “Tuttavia c’è stato un cambio di management (Fusignani al posto di Poerio, ndr), ed è un stato rinforzato il team”. Vincenzo Poerio non era presente all’evento ed è arrivato in cantiere solo ad evento terminato. Da segnalare anche l’assenza del direttore marittimo Tarzia e del sindaco Nogarin, presenti invece a dicembre scorso.

(Per motivi di riservatezza dell’armatore e su richiesta di Benetti non pubblichiamo la foto della nave)

CONDIVIDI SUBITO!