Aree pubbliche 24 Maggio 2019

Berti (M5S): “Una firma importante per il porto”

LIVORNO, Il deputato Francesco Berti (M5S) interviene riguardo alla presenza del ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Danilo
Toninelli a Livorno.

“Oggi il Ministro Toninelli ha incontrato alcuni dei candidati sindaci in Toscana – spiega Berti – e tra questi anche la nostra candidata per Livorno, Stella Sorgente. Tra i temi più importanti che abbiamo affrontato c’è stato ovviamente il Porto: oggi il Ministro ha firmato per sbloccare un investimento da 27 milioni di euro per le infrastrutture portuali e abbiamo aperto un dialogo per rendere Livorno il Porto Franco della Toscana. Stiamo facendo il possibile per far conoscere ai cittadini le nostre proposte, siamo ormai una forza di Governo, ma la rappresentanza sui territori è e rimane fondamentale. Ringrazio il Ministro Danilo Toninelli per essere venuto a Livorno per supportare Stella Sorgente candidata sindaca di Livorno. Dicono che il Movimento vuole bloccare il paese, niente di più falso” – conclude Berti.

Anche il consigliere regionale pentastellato Giannarelli interviene sulla presenza del Ministro a Livorno: “Così come ribadito da Danilo Toninelli – spiega – l’area portuale della città di Livorno fa sistema con il polo strategico di Piombino. E fare sistema significa dialogare ed esaltare le proprie caratteristiche. L’accordo siglato oggi tra Mit, Regione, Autorità di sistema e interporto Vespucci rende più veloce ed efficiente l’ingresso e l’uscita di merci dall’area portuale livornese e premia, dunque, il tessuto produttivo locale che risulta favorito da scelte politiche oculate e di buonsenso. A Piombino – conclude Giannarelli – la sfida è quella di realizzare il cosiddetto “ultimo miglio” e portare le ferrovie fino al porto: anche su questo il ministro ha dato importanti e positive conferme, così come ottime notizie sono arrivate per quanto riguarda la statale 398”.

CONDIVIDI SUBITO!