Politica 30 Maggio 2019

BL: “Davvero Luca Salvetti vuole mettere a rischio la città sui tecnicismi?”

Livorno – “Poche ore dopo il nostro comunicato in cui abbiamo deciso di ricevere la sua proposta di entrare in coalizione apparentandoci, il candidato sindaco Luca Salvetti ha pubblicato una risposta in cui sembra rimangiarsi la sua idea attaccandosi ad un tecnicismo.
La sua tesi è che l’apparentamento, unico modo previsto dalla legge per allargare la coalizione che ha sostenuto un sindaco al primo turno, sarebbe un favore per la destra perché le regalerebbe un consigliere e la maggioranza risulterebbe indebolita.
Ci dispiace che Luca Salvetti cada in un errore di questo tipo. La legge elettorale GARANTISCE LA MAGGIORANZA al sindaco vincitore, quindi in caso di vittoria la sua maggioranza continuerebbe a contare lo stesso numero di consiglieri, il 60% del totale. Questa maggioranza, numericamente immutata, sarebbe costitutivamente molto più solida, perché la presenza dei consiglieri di Buongiorno Livorno rafforzerebbe la componente civica che ha sempre elogiato e difeso, e assicurerebbe una rappresentatività molto più completa della parte di città che lo voterebbe, compresi i nostri elettori che si sono dimostrati immediatamente entusiasti della prospettiva di poter contribuire a fermare la Lega potendo nuovamente apporre una croce sul simbolo di BL.
Davvero un consigliere in più alla destra sarebbe una minaccia per una maggioranza di questo tipo? È il messaggio giusto da comunicare agli elettori, che chiedono invece una coalizione ampia e salda, che non ha paura di contrastrare la derivia fascista e razzista di questo paese? Davvero per un tecnicismo Salvetti rifiuta il nostro simbolo sotto il suo nome, rischiando così di non convincere il nostro elettorato?”

Il direttivo di Buongiorno Livorno

CONDIVIDI SUBITO!
Banner laboratorio ottico Labrolens
Yogurteria Fiori Rosa: con Deliveroo crepes, yogurt e gelato a casa tua
Ekom, promozioni 28 settembre-11 ottobre
SVS 5x1000
Inassociazione
Ekom, promozioni 12-25 ottobre