Cronaca 23 Maggio 2017

BL – Fossi di Livorno: “in un anno niente è successo. Bella gara”

BL:” Non c’è niente di peggio che rimandare qualcosa che si può fare al momento, esiste anche un vecchio aforisma creato ad hoc su questo concetto.”

La situazione dei Fossi livornesi per  #BuongiornoLivorno

Fossi: dopo un anno dal nostro atto di indirizzo non è successo nulla. Bella gara.

Non c’è niente di peggio che rimandare qualcosa che si può fare al momento, esiste anche un vecchio aforisma creato ad hoc su questo concetto.

Ma per l’Amministrazione Comunale di Livorno l’aforisma si è trasformato in “Non c’è niente di peggio che rimandare/ignorare qualcosa, volontariamente e con colpa, soprattutto se hai avuto addirittura un anno di tempo per farla!”

Infatti un anno fa, era il 23 maggio, scrivemmo un comunicato dove si denunciava il cattivo stato di conservazione e manutenzione dei fossi cittadini.

A seguito di questo comunicato, il 17 giugno successivo, abbiamo depositato in consiglio comunale un atto di indirizzo per il risanamento dei fossi, che è stato poi discusso e approvato all’unanimità da tutti i membri del CC.

Si chiedeva tra le altre cose:
– di istituire un tavolo tecnico che metta insieme tutte le professionalità necessarie per focalizzare le idee e definire un progetto globale di risanamento dei fossi cittadini da accompagnare ad una richiesta di finanziamenti UE;

– di promuovere la partecipazione al tavolo tecnico anche delle diverse realtà di quartiere, associative, sportive, culturali e ricreative che si affacciano sui fossi, per integrare più visioni legate ai diversi tipi di utilizzo, per la definizione di scelte realmente condivise.

Purtroppo nulla di tutto questo è stato fatto e, a distanza di un anno, la situazione dei fossi è la medesima, e con l’avvicinarsi della stagione calda ovviamente non potrà che peggiorare.
I nostri bellissimi Fossi sono ancora all’abbandono più completo.

Sappiamo da fonti certe che l’Autorità Portuale ha concluso la gara per l’installazione delle nuove pompe per il circolo forzato delle acque e che le andrà ad installare proprio in questi giorni.

Ma sappiamo anche che questa operazione sarà solo un palliativo, diciamo il minimo indispensabile a cui non si poteva proprio rinunciare. Operazione anche abbastanza facile, specialmente se il Comune sfrutta il lavoro e i soldi di un altro ente per risolvere i problemi ai quali dovrebbe dare risposte.

Siamo dell’avviso che per risanare e successivamente valorizzare il nostro patrimonio dei Fossi serverebbe ben altro, e nell’atto di indirizzo infatti davamo degli spunti interessanti.

Ma a cosa è servito il nostro atto di indirizzo? Forse come zeppa per qualche tavolo traballante in Comune? Questo è l’atteggiamento di Sindaco e Giunta Comunale sugli atti approvati dal Consiglio.
Il nulla.

Bella gara.

Gruppo Economia e Lavoro #BuongiornoLivorno

CONDIVIDI SUBITO!

Lascia il tuo commento