Cronaca 2 Luglio 2022

BL, M5S e PaP preoccupati per la situazione in ALP e solidarietà ai lavoratori

porto città livorno vista aereaLivorno 2 luglio 2022

I tre gruppi consiliari Buongiorno Livorno, Movimento 5 Stelle e Potere al Popolo (in ordine alfabetico) intervengono sulla situazione dei lavoratori ALP

Siamo molto preoccupati per la situazione che si sta verificando in ALP ed esprimiamo la nostra massima solidarietà ai lavoratori che oggi iniziano 3 giorni di sciopero, dopo ben 50 giorni dalla proclamazione dello stato di agitazione e nessun tentativo di conciliazione da parte dei vertici aziendali e da parte dell’Autorità portuale.
Nonostante le sollecitazioni e la necessità di aprire un confronto, avanzata dagli stessi lavoratori con l’Autorità Portuale, abbiamo rilevato una modalità ed una chiusura assolutamente ingiustificata. Inoltre i lavoratori avevano già scioperato per due giorni qualche settimana fa, dunque gli estremi per una convocazione urgente c’erano eccome.

Su questo argomento abbiamo presentato un question time nel Consiglio comunale di ieri e stamani mattina abbiamo partecipato al presidio dei lavoratori, di fronte alla sede dell’Autorità di Sistema Portuale. Come spesso avviene, ci siamo trovati di fronte alla totale inerzia dell’Amministrazione comunale, la quale, per bocca dell’Assessora Bonciani, ha candidamente ammesso di non aver fatto niente per attivare i tavoli di raffreddamento, con la motivazione di non aver voluto entrare troppo dentro delle “dinamiche aziendali”.
La verità è che la maggioranza si trova in una situazione di imbarazzo, dovuta principalmente al fatto che il nuovo presidente di ALP è un noto esponente del PD livornese, ex segretario del partito ed ex consigliere comunale.

Dopo l’incontro, avvenuto due giorni fa, fra la RSU di ALP e l’azienda è stato ancora più chiaro che la “crisi economica” di ALP, secondo l’attuale dirigenza, dovrà essere pagata dai lavoratori, “stringendo la cinghia” e magari rimettendo in discussione il contratto integrativo.
La cosa strana è che dai verbali delle assemblee di ALP di due mesi fa, gestite dalla precedente dirigenza, non risultano particolari difficoltà economiche. È possibile che la situazione sia degenerata in così breve tempo, oppure c’è qualcosa che non ci dicono?

Per dare risposte a questi interrogativi, riteniamo necessario che venga convocata una commissione consiliare Porto, dedicata alla vicenda e con audizione della RSU e dei vertici aziendali.

Tale proposta è stata avanzata anche dal segretario del PD Mirabelli e quindi attendiamo la convocazione di questa seduta.
Qualora ci fosse troppa inerzia da parte della presidente della commissione competente, saremo costretti a raccogliere le firme come opposizioni per richiedere di ascoltare  i lavoratori nelle sedi istituzionali.
Su questo tema andremo fino in fondo, per il bene dei lavoratori e di tutta la città.

CONDIVIDI SUBITO!
@labrolens · Negozio di occhiali da sole e da vista
EKOM, promozioni 19 luglio-1 agosto
Banner 730 caf usb
Banner 5x1000 svs 2022
Precisamente a Cala Beach
Yogurteria Fiori Rosa: con Deliveroo crepes, yogurt e gelato a casa tua
Inassociazione