Cronaca 4 Marzo 2019

BL su AAMPS: “Non c’è fine al peggio, selezionato nuovo dirigente con una procedura non trasparente”

“Aamps: non c’è fine al peggio

AAMPS ha selezionato, con una procedura a nostro avviso non trasparente e non rispondente ai requisiti previsti dalla legge, un nuovo Direttore Operativo a tempo indeterminato.

L’azienda comunale assume un ingegnere proveniente dall’ATAC di Roma, esperto quindi in trasporti su gomma (il bando “casualmente” prevedeva l’esperienza nel settore dei trasporti come requisito preferenziale), per risolvere i problemi tragici del servizio di gestione dei rifiuti di Livorno.

Abbiamo denunciato la situazione già a dicembre, ma ci sembra che questa amministrazione comunale continui a mettere altro davanti all’interesse della città, facendo pagare ancora il conto ai cittadini.

Nel frattempo veniamo a conoscenza dalla stampa dell’incarico conferito alla dott.ssa Petrone nel Consiglio di Amministrazione della Biancamano S.p.A., società quotata in borsa che offre sevizi di igiene ambientale, nota alle cronache giudiziarie per i reati commessi dai propri fondatori, i fratelli Pizzimbone.

Questa notizia, sommata alla situazione di mancata trasparenza che ha caratterizzato la nomina della Petrone come Direttore Generale di AAMPS, con un incarico da 145.000 euro l’anno, ci pare vada a comporre un quadro inaccettabile all’interno di una Società controllata dal Comune di Livorno”.

Valentina Barale
Tavolo Economia e Lavoro Buongiorno Livorno

CONDIVIDI SUBITO!