Cronaca 24 Agosto 2021

Ca’Moro: la solidarietà non si ferma, Legacoop Toscana offre un supporto concreto per i ragazzi del ristorante

Dopo l’affondamento del ristorante galleggiante Ca’ Moro, gestito da ragazzi con sindrome di Down, Legacoop Toscana e le cooperative aderenti, prima tra tutte Unicoop Tirreno, sosterranno la cooperativa Parco del Mulino

 

affonda il ca moroLivorno 24 agosto 2021

Legacoop Toscana e le cooperative toscane aderenti, a partire da Unicoop Tirreno – la principale cooperativa di consumo della provincia di Livorno -, sono a fianco del Parco del Mulino e pronte a impegnarsi a sostegno della cooperativa sociale dopo l’affondamento del ristorante galleggiante Ca’ Moro, gestito da ragazzi con sindrome di Down.

In queste ore Legacoop Toscana e Unicoop Tirreno, costantemente in contatto con i vertici del Parco del Mulino, stanno definendo le iniziative più appropriate da intraprendere per offrire alla cooperativa sociale un supporto concreto, che possa contribuire a far ripartire quanto prima l’attività di ristorazione.

“Non lasceremo sola la cooperativa Parco del Mulino – afferma il presidente di Legacoop Toscana Roberto Negrini – ci siamo messi a disposizione e aspettiamo di sapere quale sia l’intervento più utile per salvaguardare e sostenere concretamente il lavoro di questi ragazzi. Il lavoro è uno strumento di integrazione e realizzazione per tutte le persone e noi vogliamo aiutare la cooperativa affinché questa importante esperienza di inserimento lavorativo possa riprendere il prima possibile”.

CONDIVIDI SUBITO!
Ekom, promozioni 21 giugno – 4 luglio
Banner 730 caf usb
Banner 5x1000 svs 2022
Precisamente a Cala Beach
Yogurteria Fiori Rosa: con Deliveroo crepes, yogurt e gelato a casa tua
Inassociazione